Percorso : HOME > Africa agostiniana > Siti archeologici > Douggha

L'africa romana: Douggha

Mosaico che raffigura Ulisse chiamato dalle Sirene oggi conservato al Bardo

Mosaico che raffigura Ulisse chiamato dalle Sirene

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

IL MOSAICO DI ULISSE E LE SIRENE

 

 

 

Attualmente al Museo del Bardo a Tunisi, il mosaico proviene da Douggha, dove fu realizzato verso la metÓ del III secolo.

Questo bellissimo mosaico ha un tema mitologico. Vi Ŕ raffigurato l'episodio di Ulisse e delle Sirene: al centro si vede Ulisse legato all'albero della nave per non farsi irretire dal canto delle Sirene. L'episodio Ŕ riferito al momento in cui l'eroe greco pass˛ lo stretto di Messina e si fece legare all'albero maestro della nave per sfuggire ai richiami delle Sirene (a destra), metÓ donna e metÓ uccello. Queste a loro volta lo guardano dal lato opposto.

Il cordame Ŕ disegnato con precisione. La vela di bompresso Ŕ ben tesa per permettere di manovrare agevolmente la nave. A lato della fiancata si vedono otto remi, mentre a poppa si nota una specie di cabina.

A prua un busto dipinto funge da insegna. A sinistra un pescatore sulla sua imbarcazione, mentre regge un'aragosta. Questo mosaico proviene dalla "casa di Dioniso e Ulisse", cosý chiamata proprio per i mosaici che vi sono stati rinvenuti. I Padri della Chiesa hanno visto in Ulisse un simbolo di Cristo attaccato al legno della Croce. Agostino menziona le Sirene nel De beata vita 1, 4.