Percorso : HOME > Iconografia > Cicli > Quattrocento > Ottaviano Nelli

CICLo AGOSTINIANo di Ottaviano Nelli a Gubbio

Agostino giunge a Milano: affresco di Ottaviano nelli a Gubbio

Agostino giunge a Milano

 

 

OTTAVIANO NELLI

1410-1420

Chiesa di sant'Agostino a Gubbio

 

Agostino giunge a Milano

 

 

 

Il viaggio di Agostino da Roma Ŕ giunto al termine. I suoi compagni di viaggio sono fermi davanti ad una grande porta che simboleggia l'entrata nella cittÓ imperiale di Milano. I cavalli e i palafrenieri sono fermi e riposano alle porte della cittÓ. Sulla destra, in una sala del Palazzo la scena prosegue narrando l'incontro di Agostino con i maggiorenti della cittÓ, nobili, funzionari, che lo accolgono compiaciuti facendo reciproca conoscenza. Agostino infatti Ŕ il nuovo insegnante di retorica presso la Scuola imperiale. Si scorgono alcuni personaggi fra i quali Agostino, che si inchina con deferenza e rispetto dinanzi a quattro nobili milanesi.

 

Perci˛, quando il prefetto di Roma ricevette da Milano la richiesta per quella cittÓ di un maestro di retorica, con l'offerta anche del viaggio sulle vetture di Stato, proprio io brigai e proprio per il tramite di quegli ubriachi di favole manichee, da cui la partenza mi avrebbe liberato a mia insaputa. Dopo avermi saggiato in una prova di dizione, il prefetto del tempo, Simmaco, m'invi˛ a Milano. Qui incontrai il vescovo Ambrogio.

AGOSTINO, Confessioni, V, 13, 23