Percorso : HOME > Iconografia > Cicli > Trecento > Erfurt

CICLo AGOSTINIANo di ERFURT

Agostino guarisce un priore

Agostino guarisce un priore

 

 

MAESTRO VETRAIO DI ERFURT

(1316 - 1324)

Chiesa di sant'Agostino

 

Agostino guarisce un priore

 

 

 

Agostino, vestito da vescovo, con la mitra in testa e nimbato appare sopra a un malato allettato. Con la mano sinistra si appoggia al proprio bastone pastorale, mentre con la destra benedice il malato. L'ammalato alza la mano destra, come per ringraziare: ha la nuda testa appoggiata sul cuscino del letto ed Ŕ cosciente di quanto sta accadendo.

La guarigione di questo priore Ŕ spesso rappresentata nei cicli iconografici e deriva da un episodio narrato da Jacopo da Varagine. Erfurt Ŕ il primo esempio di una lunga serie di rappresentazioni di tale episodio.

 

Il custode di una chiesa molto devoto di S. Agostino, da tre anni era tanto che era costretto a stare a letto. Il giorno della vigilia della festa del Santo, mentre suonavano i vespri, si raccomand˛ a lui con molto fervore, ed il santo gli apparve vestito di bianco e gli disse:

- Tu mi hai chiamato; eccomi; alzati e celebra con fervore sera in mio onore. Ed il malato perfettamente guarito si alz˛ e si rec˛ in chiesa fra la meraviglia di tutti quelli che lo videro.

JACOPO DA VARAGINE, Legenda Aurea