Percorso : HOME > Archivio News > 2012 > Bulciago

Concerto a Bulciago

Manifesto dello spettacolo natalizio

Manifesto dello spettacolo natalizio

 

 

 

Concerto-Spettacolo

a Bulciago, chiesa parrocchiale

CONCERTO PER RIVIVERE INSIEME LE MELODIE DEL NATALE

 

14 gennaio 2012

con il CORO ADEODATO, il Gruppo strumentale

e il Coro dell'Istituto Rosmini di Pusiano

 

 

 

Il Coro Adeodato, nato nel 2007 grazie alla collaborazione fra l'Istituto Comprensivo di Cassago e l'Associazione storico-culturale S. Agostino che dal 1967 opera per valorizzare le memorie storiche di Cassago, si esibirÓ con il Coro dell'Istituto Rosmini di Pusiano e il Gruppo strumentale diretto dal prof. Bonelli in un concerto a carattere natalizio sabato 14 gennaio 2012 presso la chiesa parrocchiale di San Giovanni Evangelista a Bulciago.

La dedicazione del Coro di adolescenti ad Adeodato nasce dalla attivitÓ di promozione della figura di Agostino che soggiorn˛ a Casasgo fra il 386 e il 387 d. C.

Adeodato Ŕ il figlio adolescente di Agostino, il massimo Dottore e teologo della Chiesa, che morý prematuramente in Africa a 17 anni, dopo avere seguito il padre in Italia, soggiornando oltre che a Milano anche a Cassago Brianza nella villa di campagna dell'amico Verecondo.

In questo luogo Adeodato partecipa ad alcune discussioni che conosciamo attraverso i primi libri di Agostino, noti come Dialoghi, che si svolgono fra Agostino, Monica, Navigio, Alipio, Rustico, Lastidiano, Licenzio e altri amici africani ospiti a Cassago mentre si stavano preparando a ricevere il battesimo da sant'Ambrogio. Adeodato Ŕ il protagonista principale del De Magistro dove colloquia con il padre sul valore della conoscenza e della vita. Ragazzo intelligente, educato e amante della veritÓ, Adeodato Ŕ simbolicamente l'esempio del giovane adolescente alla ricerca di se stesso e del significato della propria esistenza. Diretto dal prof. Silvano Bianchi, il Coro attualmente Ŕ composto da poco pi¨ di 50 elementi, cui si aggiunge talvolta un Gruppo strumentale.

FinalitÓ del Coro Adeodato Ŕ quella di educare al canto i ragazzi, offrendo loro una opportunitÓ da coltivare anche da grandi. L'importanza pedagogica del canto Ŕ fondamentale ed Agostino Ŕ uno dei pochi, tra i primi Padri della chiesa, ad averne incoraggiare l'uso del canto durante le funzioni liturgiche.

Chi canta, prega due volte, ha affermato sant’Agostino, ed Ŕ questo lo spirito che ci anima. Anche perchÚ la nostra finalitÓ Ŕ quella di educare al canto e di creare l'occasione per impegnarsi, da adulti, nei cori dei nostri paesi. Il progetto Ŕ indirizzato alla fascia d'etÓ adolescenziale e l’intento Ŕ quello di allargarlo a tutti i ragazzi del territorio che gravita attorno a Cassago. Nato grazie all’entusiasmo del prof. Bianchi, questa esperienza, con decine di concerti all’attivo, sta riscuotendo un buon successo che permette ai ragazzi di approfondire il linguaggio canoro e di imparare davvero a cantare.