Percorso : HOME > Scriptorium >  Pietro Pizzetti

Pizzetti: Traslazione spoglie di Agostino 

Frontespizio dell'opera di Pizzetti

Frontespizio dell'opera di Pizzetti

 

 

 

TRASLAZIONE DELLE SPOGLIE DI AGOSTINO

di Pietro Pavolo Pizzetti

 

 

Tratto da PIETRO PAVOLO PIZZETTI, Antichita Toscane E In Particolare Della CittÓ E Contea Di Chiusi nei secoli di mezzo, pag. 312, Volume 1 Di Pietro Pavolo Pizzetti Siena 1778 Stampatore Francesco Rossi

 

 

 

 

Trasport˛ Liutprando in Pavia il Corpo di S. Agostino; ma lo fece per salvarlo dalle mani dei Saraceni che devastavano la Sardegna, e come dice il Valnefrido = ibique cum debito tanto Patri tenori condidit. 

(Pav. Diac. lib. 6. cap. 48.)

 

 

 

Pietro Paolo Pizzetti, sacerdote e Dottore teologo fece cenno alla traslazione del corpo di Agostino nel primo volume delle sue Antichita Toscane E In Particolare Della Citta E Contea Di Chiusi nei secoli di mezzo, pubblicato a Siena nel 1778 dallo Stampatore Francesco Rossi. Il libro venne dedicato al marchese Giuseppe Riccardi ciambellano.

La citazione riportata da Pizzetti viene ripresa da Paolo Diacono.