Percorso : HOME > Guida

GUIDA AL Sito web della associazione storico culturale sant'agostino

Immagine di sant'Agostino

sant'Agostino

 

 

Questo sito Ŕ nato con l'idea di far conoscere e presentare all'utenza il rus Cassiciacum di sant'Agostino e del suo amico milanese Verecondo. L'intento Ŕ quello di illustrare quanto successe in questa localitÓ, l'attuale Cassago Brianza, nel periodo del soggiorno romano di Agostino e di ricostruire la sua storia e le vicende che lo hanno caratterizzato nei secoli successivi fino ai nostri giorni.

 

L'approfondimento di questo tema ha aperto numerose piste di indagine che hanno coinvolto aspetti storici, aspetti archeologici, aspetti devozionali e di tradizione, nonchÚ i rapporti con l'intero movimento agostiniano sorto nel XIII secolo.

 

L'utente perci˛ ha a disposizione diverse opzioni, che si possono scoprire nella pagina mappa del sito, e che si possono cosý riassumere:

 

1.  Il rus Cassiciacum: la descrizione agostiniana, l'archeologia, l'iconografia, la sua odierna localizzazione, le opere che Agostino vi scrisse (I Dialoghi) fra il 386 e il 387 d. C.

 

2.  La figura di Agostino, le sue opere, i suoi viaggi, le biografie, saggi e ricerche, l'editoria agostiniana, i Convegni, l'Africa all'epoca di Agostino

 

3.  Il monachesimo agostiniano: le origini, la diffusione, i monasteri, le chiese, i santi agostiniani, l'attivitÓ culturale odierna con il Centro Culturale sant'Agostino

 

4.  Cassago: la localitÓ che corrisponde oggi al Cassiciaco agostiniano, la sua storia, i suoi musei virtuali, la sua tradizione devozionale agostiniana secolare

 

5.  L'Associazione storico-culturale S. Agostino: nata per promuovere la figura di sant'Agostino, soprattutto rispetto al suo soggiorno a Cassago, le attivitÓ che ha svolto e svolge nei settori della promozione della devozione agostiniana, la conoscenza della figura del santo, le pubblicazioni, le iniziative di accoglienza dei pellegrini, il Cammino di sant'Agostino

 

6.  L'iconografia agostiniana: una ricca raccolta, tuttora in fase di elaborazione, di immagini del santo vescovo di Ippona, opera di artisti che vanno dal VI secolo all'etÓ contemporanea

 

 

La geografia del sito si Ŕ quindi progressivamente molto ampliata, arricchendosi di un numero considerevole di pagine la cui consultazione, per quanto concettualmente strutturata per essere facilmente esplorata, tuttavia ha raggiunto una tale complessitÓ che si Ŕ ritenuto necessario dotare il sito di una mappa che mostra la sua struttura in modo immediato.

Il sito Ŕ aperto a contributi degli utenti, che l'amministratore valuterÓ e approverÓ in relazione alla finalitÓ del sito stesso.

 

Per una corretta visualizzazione del sito si consiglia di impostare lo schermo a 1280x1024 pixel