Percorso : HOME > Tradizioni agostiniane a Cassago >  Monumento a sant'Agostino

Monumento a sant'Agostino

Il Monumento a sant'Agostino opera del Maestro Enrico Manfrini

Il Monumento a sant'Agostino opera del Maestro Enrico Manfrini

 

 

 

MONUMENTO A SANT'AGOSTINO

del Maestro Enrico Manfrini

 

 

L'opera Ŕ stata realizzata nel 1986 dopo alcuni anni di progettazione e di lavoro dal Maestro Enrico Manfrini.

Posta all'interno del parco storico-archeologico S. Agostino a Cassago, la struttura ideata dal Maestro prevede centralmente una Pala in bronzo che raffigura Agostino mentre sta scrivendo a Cassiciaco. In piedi ritta davanti a lui, mentre sta scostando un velo o una tenda sta la mamma Monica che lo seguý nel suo viaggio nella villa di Verecondo mentre si stava preparando al battesimo.

La Pala Ŕ incorniciata da due eleganti colonne che alleggeriscono e donano grazia all'elemento centrale.

Il Monumento venne inaugurato dal cardinale di Milano l'arcivescovo Carlo Maria Martini il 28 agosto 1986 in occasione dei grandi festeggiamenti cassaghesi nel ricordo del XVI centenario del soggiorno del Santo a Cassago.

Alla base della Pala furono incise le parole, tratte da testi agostiniani, che furono suggerite a metÓ Ottocento da mons. Biraghi al parroco di Cassago perchÚ ricordasse ufficialmente la presenza del grande Dottore della Chiesa a Cassago.

 

Enrico Manfrini (Lugo di Romagna, 27 marzo 1917 - Milano, giugno 2004) Ŕ stato uno fra i pi¨ grandi scultori italiani del Novecento.

Ha studiato all'Accademia di Bologna e successivamente all'Accademia di Belle Arti di Brera dove Ŕ stato successivamente docente di scultura. ╚ stato membro dell'Accademia Clementina di Bologna e dell'Accademia di S. Luca a Roma. E' autore di numerose opere monumentali (per esempio la Porta della Glorificazione di Maria della Cattedrale di Siena del 1958, o la Porta Santa nella Basilica di San Paolo Fuori le Mura di Roma, del 2000), collocate soprattutto in basiliche e luoghi pubblici. Nella sua attivitÓ artistica ha prodotto anche un notevolissimo numero di medaglie e placchette, in gran parte di soggetto religioso; di grande interesse sono senz'altro le opere realizzate durante il papato di Paolo VI.