Percorso : HOME > Tradizioni agostiniane a Cassago > Comitato agostiniano > Posa prima Pietra

Comitato agostiniano: Posa prima pietra

La Pala di sant'Agostino del Maestro Enrico Manfrini a Cassago

L'invito alla posa della prima pietra della Cittadella Agostiniana

 

 

POSA DELLA PRIMA PIETRA DELLA CITTADELLA AGOSTINIANA

 

A Cassago, Ruderi della Villa Pirovano-Visconti

sabato 2 aprile 2011 ore 16

 

 

 

Il cardinal arcivescovo di Milano mons. Dionigi Tettamanzi ha confermato la sua presenza e sabato 2 aprile arriverÓ a Cassago per la cerimonia della posa della prima pietra della Cittadella Agostiniana. I numerosi impegni del cardinale, in concomitanza tra l'altro con il periodo della Quaresima, lasciavano qualche dubbio sulla sua possibile presenza, che invece Ŕ venuto incontro ai desideri dei cassaghesi, accettando il loro invito.

Dalla sua nomina l'arcivescovo di Milano ha sempre avuto un occhio di riguardo per quest'area lombarda ed Ŕ sempre stato presente sul territorio, con numerose visite nei decanati di Missaglia, Oggiono e Merate. A Cassago il cardinale Tettamanzi era arrivato l'ultima volta il 9 marzo 2007 in occasione della Via Crucis itinerante per le vie del paese e un'altra volta il 28 agosto, nella festivitÓ di sant'Agostino, su invito dell'Associazione S. Agostino.

La cerimonia di sabato 2 aprile alle ore 16 riguarda l'apertura simbolica dei lavori di valorizzazione dei ruderi della Villa Pirovano-Visconti. Quest'opera Ŕ stata resa possibile grazie anche al finanziamento della Fondazione Cariplo e a risorse comunali. Alla fine degli interventi, che si prevedono in quattro lotti, verrÓ restituito alla fruibilitÓ dei cassaghesi il Colle di Cassago alta, l'antico Rus Cassiciacum che ospit˛ Sant'Agostino nel 386-387 prima del Battesimo a Milano per mano del Vescovo Ambrogio. La presenza del cardinal Tettamanzi impreziosisce l'evento, sottolineando il rilievo che la futura Cittadella Agostiniana potrÓ avere ben oltre i confini di Cassago.