Percorso : HOME > Africa agostiniana > Siti archeologici > Aquae Calidae Carpitanae

AFRICA ROMANA: Aquae Calidae Carpitanae

Testa del dio Pan del II sec. a. C. al Museo del Bardo

Testa del dio Pan del II sec. a. C.

 

 

 

 

ACQUAE CALIDAE CARPITANAE

 

 

 

Lungo la costa di capo Bon, Korbous con le bianche case disposte allo sbocco del mare di un vallone scavato nella roccia corrisponde ad Aquae Calidae Carpitanae, la cittÓ romana che era una stazione frequentata per le proprietÓ delle acque che sgorgano a una temperatura di 50-60 ░C.

La cittÓ fu abbandonata dopo la conquista araba.