Percorso : HOME > Africa agostiniana > Siti archeologici > Calama

AFRICA ROMANA: Calama

Teatro romano di Calama

Teatro romano di Calama

 

 

CALAMA

 

 

 

La romana cittÓ di Calama si chiama attualmente Guelma. La cittÓ affonda le sue origini nella preistoria, entra nella storia dopo la sua fondazione da parte dei Fenici, che lo chiamarono Malaca, una parola fenicia che significa "sale"che ritroviamo anche in Spagna nell'etimo della cittÓ di Malaga.

Dopo l'occupazione romana la cittÓ fu ribattezzata Calama e venne inclusa nella provincia romana di Numidia. Calama prosper˛ durante l'epoca dello sviluppo del Cristianesimo; fra i suoi vescovi citiamo san Possidio amico di Agostino e suo primo biografo.

L'invasione vandalica devast˛ l'intera regione di Calama che si riprese sono con l'arrivo dei Bizantini, che costruirono nuove mura per la cittÓ con lo scopo di proteggerla da ulteriori invasioni. In questo periodo la cittÓ venne assegnata all'Esarcato d'Africa. Con la sconfitta bizantina e la conseguente conquista islamica di tutta l'attuale Algeria, l'intero territorio venne abbandonato.

Il teatro romano di Guelma Ŕ stato restaurato nel 1905.