Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > Gite culturali > Torino

1978 : Pellegrinaggio alla Sindone a Torino

Immagine della Sacra Sindone conservata a Torino

Immagine della Sacra Sindone di Torino

 

PELLEGRINAGGIO A TORINO

10 settembre 1978

relazione di Ernesto Cattaneo

 

 

 

Domenica 10 settembre si Ŕ svolto il pellegrinaggio a Torino in occasione dell'ostensione della S. Sindone. Guidati dal parroco i cinquanta pellegrini sono partiti alla volta di Torino. Il cielo era sereno e prometteva una giornata di sole, il programma Ŕ stato rispettato ben sapendo che a Torino poteva essere sconvolto. Alla partenza, fissata per le ore 5.30, tutti i partecipanti sono stati pi¨ che puntuali.

Arrivammo a Torino alle ore 8, dove ci attendeva Suor Anna Giussani che ci ha accompagnati presso le suore di S. Vincenzo; nella cappellina della scuola materna abbiamo celebrato la S. Messa propria della S. Sindone. Al vangelo Don Tarcisio ha tenuto una riflessione preparandoci spiritualmente al nostro incontro col volto di Cristo. E' stato un momento di preghiera anche nel ricordo per chi, questo pellegrinaggio aveva desiderato, e un incontro spirituale per tutti i partecipanti, ben riuscito nell'accogliente cappellina delle Suore.

Ci siamo poi recati in Piazza Duomo dove giÓ brulicava di pellegrini provenienti da ogni parte del mondo e ci siamo incolonnati con essi. Le previsioni non erano delle migliori e ci eravamo preparati ad una lunga attesa; invece l'attesa non Ŕ stata lunga e prima delle undici eravamo giÓ in Duomo. L'incontro con la S. Sindone Ŕ avvenuto nel modo migliore e con grande calma, siamo passati davanti ed in quei pochi minuti tutti abbiamo potuto vedere il vero volto di Cristo che miracolosamente Ŕ giunto fino a noi, ed elevare una preghiera di profonda fede.

Ci siamo poi recati nella navata centrale e qui abbiamo sostato a lungo, contemplando sia pure da lontano la S. Sindone esposta sull'altare. Eravamo tutti soddisfatti perchÚ tutto Ŕ andato per il meglio. Una breve visita in Piazza Castello ed al primo piano del palazzo reale dove sono esposte opere d'arte; poi data l'ora tarda ci siamo recati a Mappano di Leiný per il pranzo. Qui Ŕ doveroso ringraziare il Sig. Milani Domenico che tanto gentilmente ci ha procurato il pranzo presso il ristorante Al Pavone, in un ambiente tranquillo, con un pranzo eccellente e del buon vino che ha rallegrato tutta la compagnia. Alle 16 siamo partiti per l'Astigiano dove attraverso gli ameni colli ci siamo recati in visita alla abbazia di Vezzolano che nei secoli scorsi apparteneva agli Agostiniani.

Nel viaggio di ritorno abbiamo puntato su Vercelli con l'intenzione di visitare la Basilica di S. Andrea dove si trova Don Ernesto; ma l'ora ormai tarda ci ha consigliati di proseguire verso casa. Si concluse cosý il nostro pellegrinaggio, pieni di gioia per avere ammirato il volto del Signore e le bellezze della natura che abbiamo incontrato durante il nostro viaggio. L'appuntamento Ŕ per il prossimo anno, dove l'associazione continuerÓ nella scoperta di nuove cose belle da vedere e da gustare.