Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > Cassago: Mostra Scambio

2014:  SESTA Mostra Scambio

Aperitivo per i partecipanti ai Ruderi Visconti

Aperitivo per i partecipanti alla 6^ Mostra Scambio presso le Scuderie Visconti

 

 

CACCIA AL TESORO ALLA RICERCA DEL RUS CASSICIACUM DI SANT'AGOSTINO

Nell'ambito della manifestazione 6^ MOSTRA Scambio organizzata dall'Associazione Amici della Paraplegia

domenica 30 marzo 2014

 

 

 

 

Domenica 30 Marzo si tenuta in una cornice splendida di bel tempo la ormai classica "Passeggiata di Primavera", raduno di auto e moto storiche, che ha consentito ai partecipanti di ammirare le bellezze culturali e paesaggistiche della Brianza, con caccia al tesoro a quiz e possibilitÓ di prova di regolaritÓ.

La manifestazione che si Ŕ svolta nell'ambito della Sesta Mostra Scambio con raduno di auto d'epoca, a favore della Fondazione "Giorgio Brunelli" per la ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale.

Con il motto "Chi aiuta l'uomo aiuta se stesso", la 6^ Mostra Scambio di Osnago, organizzata in proprio dall'Associazione Amici della Paraplegia, gode del sostegno logistico di oltre 34 associazioni ruotanti intorno al tema delle auto e moto storiche che si riuniscono ogni anno nel mese di marzo per offrire ad un pubblico sempre pi¨ attivo (nel 2013 oltre 5000 visitatori), auto, moto, ricambi, automobili, ma non solo: Convegni, dibattiti, raduni d'auto d'epoca. Il tutto per raccogliere fondi per la “Ricerca sulle Lesioni del Midollo Spinale”.

Partecipano all'organizzazione dell'evento, dedicato a Dino Cordaro (grande appassionato seicentista scomparso prematuramente), l'associazione Amici della Paraplegia in collaborazione con vari Club ed Associazioni di auto e moto d'epoca.

Saranno presenti auto, moto e mezzi da lavoro, e i consueti spazi espositivi dedicati a ricambi e accessori, automobili, modellismo, editoria. Angelo Colombo, promotore dell'iniziativa, Ŕ stato il primo al mondo ad essere operato dal professor Giorgio Brunelli, sottoponendosi volontariamente all'intervento, che comportava seri rischi: ci˛ ha portato a far conoscere maggiormente questa malattia, sia a livello nazionale sia internazionale.

 

 

La corsa delle moto ed auto d'epoca nel suo percorso ha toccato per la seconda volta nelle sue edizioni i luoghi agostiniani di Cassago, dove Ŕ stata effettuata una sosta di ristoro e la visita al parco rus Cassiciacum e al parco storico-archeologico sant'Agostino. Il punto di ristoro Ŕ stato allestito nella splendida cornice delle seicentesche arcate che sorreggevano il giardino della villa Pirovano-Visconti, che sono attualmente in avanzata fase di recupero architettonico. Molti dei partecipanti hanno potuto ammirare, con le guide della associazione S. Agostino, i tesori conservati nel parco e in chiesa parrocchiale relativi alla figura e alla permanenza di sant'Agostino a Cassago. Un'ultima visita alla sede della associazione ha spalancato le porte alla visita dei reperti archeologici e alla documentazione devozionale agostiniana locale.