Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > 2021: Giornate FAI

2021: Giornate Fai

Locandina della manifestazione

 

 

 

GIORNATE FAI D'AUTUNNO

16-17 ottobre 2021

 

 

 

 

Nelle giornate di sabato 16 e domenica 17 ottobre il Parco storico-archeologico S. Agostino di Cassago sarÓ un luogo visitabile nell'ambito della manifestazione Giornate FAI d'Autunno.

Le visite sono su prenotazione da effettuarsi direttamente sul sito FAI dedicato alla manifestazione.

I gruppi, dimensionati a 15 persone, visiteranno il parco e la cittadella agostiniana a partire dalla prima mattinata fino al tardo pomeriggio.

Le visite saranno guidate.

 

 

Comunicato Stampa

 

I Giovani della Delegazione FAI Alta Brianza cureranno quest'anno l'edizione locale a Cassago Brianza ponendo l'attenzione sul meraviglioso territorio della Brianza, proponendone la riscoperta storica, artistica, architettonica e paesaggistica con l'apertura del PARCO STORICO - ARCHEOLOGICO SANT'AGOSTINO

 

"Di lÓ si progredisce a Cassago, che molti pretendono sia il Cassiciaco, dove si ritir˛ Sant'Agostino presso Verecondo grammatico, mentre si preparava al battesimo", queste sono le parole che Ignazio Cant¨ dedica al Comune di Cassago Brianza nella sua Guida pei Monti della Brianza all'inizio del XIX secolo. La sua descrizione Ŕ concisa e incentrata su un solo elemento, la permanenza del Santo, che oggi, come allora, appare quanto mai appropriato per mettere in luce lo spirito di Cassago Brianza.

 

Le prime notizie della presenza di resti di epoca romana nei pressi dell'abitato di Cassago Brianza risalgono alle visite pastorali del Cardinale Federico Borromeo avvenute all'inizio del XVII secolo. ╚ proprio il Cardinale di manzoniana memoria a proporre l'identificazione ancora dibattuta di questo come il luogo in cui Sant'Agostino, prima di ricevere il battesimo, si ritir˛ e scrisse i Dialoghi. Successivi ritrovamenti tutti di epoca romana sono avvenuti in maniera fortunosa nel corso del XIX secolo: prima due tombe, poi tessere di mosaico, infine resti di muri e di una fontana. Ancora molto attende di venire alla luce, che ci sia anche la villa del grammatico Verecondo che ospit˛ Sant'Agostino?

 

All'interno del Parco Archeologico si trovano numerosi reperti litici, alcuni rinvenuti in loco, altri in altre localitÓ del Comune di Cassago, si tratta per lo pi¨ di colonne, decorazioni architettoniche e tombe. Sempre di epoca romana sembra essere la "Fontana di Sant'Agostino" in cui confluiscono ancora le acque provenienti da due sorgenti diverse. In memoria del soggiorno del Santo Ŕ stato eretto un monumento, opera dello scultore Enrico Manfrini.

 

 

COSA SCOPRIRETE DURANTE LE GIORNATE FAI?

Durante le Giornate FAI viene proposto un viaggio che, partendo dai resti archeologici, porterÓ i visitatori alla riscoperta della Brianza durante la tarda antichitÓ. Quest'epoca di grande transizione culturale e sociale verrÓ narrata attraverso la testimonianza di un uomo che, non solo ha assistito ai mutamenti che la caratterizzano, ma che probabilmente ha anche visitato questo luogo: Sant'Agostino.

 

La Delegazione FAI Alta Brianza e i Giovani della Delegazione ringraziano vivamente l'Amministrazione Comunale di Cassago Brianza per il patrocinio e la disponibilitÓ del Parco Storico-archeologico di Sant'Agostino, l'Associazione storico-culturale Sant'Agostino per la collaborazione nella preparazione e nello svolgimento delle visite, la Croce Rossa-Comitato di Casatenovo per il prezioso supporto e tutti coloro che con grande generositÓ e sensibilitÓ, partecipano alla realizzazione di questa grande festa dedicata al patrimonio culturale italiano, attraverso le visite accompagnate dai volontari del FAI.

 

E' necessaria la prenotazione: tramite il sito dedicato alle Giornate FAI link: www.giornatefai.it con contributo minimo suggerito a partire da 3 Euro per sostenere la missione della Fondazione