Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > Marciacaratesi

2014: Visita Marciacaratesi

Parte del gruppo di marciatori caratesi che hanno visitato il rus Cassiciacum

Parte del gruppo di marciatori caratesi che hanno visitato il rus Cassiciacum

 

 

VISITA AL RUS CASSICIACUM

15 marzo 2014

Cassago Brianza

 

 

 

Un folto gruppo, poco pi¨ di 70 persone, della Associazione Marciacaratesi ha visitato il rus Cassiciacum alla scoperta del luogo che ospit˛ sant'Agostino. Arrivati con auto e pulmini i pellegrini sono stati guidati alla visita del parco storico-archeologico sant'Agostino, del parco rus Cassiciacum, dei Ruderi del vecchio castello medioevale in avanzata fase di ristrutturazione, della chiesa parrocchiale con l'altare di sant'Agostino e della sede-museo della Associazione S. Agostino.

Tutti i presenti hanno seguito con molta attenzione la visita in una cornice ambientale spettacolare per la bellezza del tempo e dei luoghi. Molti si sono meravigliati di quanto hanno trovato ed apprezzato sul posto.

La Associazione "Marciacaratesi" Ŕ stata fondata a Carate il 5 settembre del 1980, da un manipolo di appassionati del podismo e della marcia dilettantesca. Attualmente la societÓ Ŕ composta da quasi 200 soci, la cui etÓ varia dai 6 anni ai 90 anni. Al suo interno si trova dunque una grande e varia umanitÓ anche sotto l'aspetto sportivo. Ooltre che alla comune passione per lo sport, i soci sono animati da un forte senso d'amicizia che li tiene legati da tempo. L'associazione Ŕ affiliata alla F.I.A.S.P. - Federazione Amatoriale Sport per Tutti e alla FIDAL - Federazione Italiana di Atletica Leggera. Le sue attivitÓ si dividono (come del resto le due federazioni lasciano intuire) tra podismo non competitivo, marce a passo libero, gare competitive oltre che escursionismo e trekking.

Dopo la visita ai luoghi agostiniani, il gruppo si Ŕ snodato per le vie del paese seguendo il percorso del Cammino di sant'Agostino e da buoni podisti hanno proseguito per alcuni chilometri sul territorio di Cassago fino al Sepolcreto Visconti, che hanno potuto visitare per l'occasione.