Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > Padova

2018: Padova

I ragazzi di Padova nel parco storico-archeologico davanti alla fontana di S. Agostino

I ragazzi di Padova nel parco storico-archeologico davanti alla fontana di S. Agostino

I ragazzi di Padova visitano il colonnato seicentesco dei Ruderi del palazzo Pirovano-Visconti

I ragazzi di Padova visitano il colonnato seicentesco dei Ruderi del palazzo Pirovano-Visconti

 

 

VISITA AL RUS CASSICIACUM DA PADOVA

 

 

 

Giovedý 10 maggio 41 alunni di due classi terze del Liceo scientifico Enrico Fermi di Padova, accompagnati dai loro insegnanti di filosofia e letteratura latina, sono giunti a Cassago nell'antico "Rus Cassiciacum" per conoscere il luogo dove Sant'Agostino, i resti e il paesaggio della localitÓ romana che dall'autunno 386 alla primavera 387 ospit˛ e vide la conversione del santo.

La mattinata Ŕ stata introdotta dai soci dell'associazione S. Agostino che hanno presentato la figura del santo e la sua condizione spirituale nel periodo in cui visse a Milano.

La loro insegnante di filosofia ha quindi illustrato, con una lezione all'aperto, davanti alla fontana di sant'Agostino, alcuni momenti fondamentali della vita e del pensiero di Agostino nel contesto del pensiero greco e romano, individuando le profonde differenze che hanno contraddistinto la novitÓ cristiana, soprattutto sotto l'aspetto filosofico. Successivamente i ragazzi hanno visitato il parco storico-archeologico S. Agostino, dove, grazie alle guide della nostra associazione, hanno potuto godere di una spiegazione che li ha condotti a conoscere gli aspetti pi¨ significativi della romanitÓ del luogo e dei suoi rapporti con la presenza di Agostino a Cassago.

La visita Ŕ proseguita nel Parco rus Cassiciacum e presso i Ruderi del Palazzo Pirovano-Visconti dove sono stati ammirati il colonnato, la sala del pellegrino e le varie camere ristrutturate.

L'itinerario, dopo un passaggio presso la cappella di sant'Agostino, si Ŕ concluso presso la sede della Associazione S. Agostino dove i giovani studenti hanno potuto vedere vari reperti di etÓ romana sia litici che ceramici. Dopo il pranzo al sacco nel parco, la comitiva ha proseguito il suo percorso culturale con una visita alla Cappella Suardi a Trescore Balneare, dove si conserva un ciclo di affreschi di Lorenzo Lotto che illustrano la vita di santa Brigida d'Irlanda, compatrona di Cassago.

 

Il Liceo "E. Fermi" di Padova Ŕ attivo dal 1969 ed Ŕ perci˛ una scuola ormai "storica" per la cittÓ. In esso si sono formati numerosi intellettuali e personaggi che animano la vita culturale e imprenditoriale della cittÓ e non solo. Il Liceo Scientifico "E. Fermi" di Padova si colloca nel centro cittadino e copre un bacino di utenza che corrisponde al Distretto n. 46, nel quale occupa uno spazio importante nell'offerta formativa della Scuola Media Superiore. Gli iscritti sono per il 70 % provenienti da vari quartieri cittadini, per il 30% dai Comuni della Provincia di Padova. Il Liceo Scientifico Statale "Enrico Fermi" mantiene la sua vocazione di scuola di stampo tradizionale, anche se aperta all'innovazione. Accanto ad una solida preparazione umanistica e scientifica, la scuola ha potenziato negli ultimi anni la sua attenzione all'apprendimento delle lingue straniere ed all'uso delle nuove tecnologie come importanti strumenti di apprendimento.