Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > Bologna

2019:  Bologna

Parte del gruppo dei pellegrini di Bologna davanti presso i Ruderi del Palazzo Pirovano-Visconti

Parte del gruppo dei pellegrini di Bologna davanti presso i Ruderi del Palazzo Pirovano-Visconti

 

 

IN VISITA AL RUS CASSICIACUM DA BOLOGNA

18 maggio 2019

 

 

 

Nella mattinata di sabato 18 maggio un gruppo di persone provenienti da Bologna, Ŕ arrivata a Cassago per percorrere un tratto del Cammino di sant'Agostino e per visitare il luogo dove Agostino fu ospite nella villa dell'amico Verecondo, fra il 386 e il 387, prima del battesimo.

I visitatori sono stati accompagnati nella visita al parco storico-archeologico sant'Agostino con la cornice di una giornata uggiosa con una leggera pioggerellina, che non ha distolto l'attenzione dei visitatori. Il percorso seguito ha cercato di mettere in luce, attraverso i reperti conservati, le tappe principali della vita di Agostino legate alla sua permanenza in questo luogo oltre a illustrare parallelamente la storia millenaria di Cassago.

La passeggiata ha permesso di presentare gli elementi pi¨ significativi conservati nel parco sia dal punto di vista storico che quello devozionale legato alla memoria locale di Agostino.

Una speciale attenzione Ŕ stata riservata ai reperti di etÓ romana, che hanno permesso di fare ampi rimandi all'aspetto della campagna romana quale ci viene consegnata dalla descrizione nei primi scritti di sant'Agostino, i cosiddetti Dialoghi, che furono composti proprio in questi luoghi.

L'illustrazione della Pala del Maestro Enrico Manfrini, con un'attenzione speciale alle figure di Agostino e della mamma Monica, e della Fontana di sant'Agostino ha introdotto agli elementi devozionali che si sono sviluppati nei secoli a Cassago. Il gruppo si Ŕ quindi trasferito nell'area che corrisponde a quello che fu il castello medioevale, dove fino al 1963 sorgeva la Villa dei Pirovano-Visconti, di cui restano ancora tracce nel magnifico porticato seicentesco.

La visita Ŕ proseguita nella chiesa parrocchiale, dove, oltre a conoscere gli aspetti artistici del luogo, i visitatori hanno potuto vedere l'altare dedicato a sant'Agostino e conoscere la genesi della sua costruzione, le pitture che illustrano i Dialoghi e conoscere gli episodi pi¨ emblematici della devozione locale al santo quale si Ŕ manifestata dal Seicento fino ai nostri giorni.

I visitatori sono stati quindi accompagnati nella sede della Associazione, dove hanno potuto vedere alcuni reperti archeologici e i vari cimeli storici che vi sono conservati a memoria di Agostino e della devozione che lega Cassago al suo santo patrono.

Dopo un pranzo in oratorio il gruppo Ŕ partito a piedi alla volta di Lissone percorrendo un tratto del Cammino di sant'Agostino. L'indomani visita alla cittÓ di Monza e nuova tappa del Cammino da Brivio a Imbersago lungo l'Adda.