Percorso : HOME > Associazione > AttivitÓ > 1982: Festa S. Agostino

1982: Festa di S. Agostino

sant'Agostino in una antina d'altare in Casa parrocchiale a Cassago

sant'Agostino in una antina d'altare

Casa parrocchiale a Cassago

 

FESTA DI SANT'AGOSTINO

dal Notiziario Parrocchiale, anno VIII, n. 96 luglio-agosto 1982

di Ernesto Cattaneo

 

 

 

Come era nostro desiderio nella ricorrenza della festivitÓ di S. Agostino che quest’anno verrÓ celebrata il giorno 5 settembre previo accordo con le autoritÓ religiose, verranno presentati al pubblico le pubblicazioni che l'Associazione S. Agostino dopo anni di ricerca e di studio ha preparato.

Il primo volume, "Cassago, Storia e Tradizione" a cura di Mons. Carlo Marcora, Dottore alla Biblioteca Ambrosiana di Milano, riassume la storia del nostro paese dai primi secoli fino ai giorni nostri. Il libro Ŕ corredato da un servizio fotografico con documenti ed angoli caratteristici del nostro paese. Il secondo volume, "S. Agostino e Cassiciacum" a cura del Prof. Luigi Beretta, sia pure ridotto nella sua veste tipografica, riassume la tradizione Agostiniana inerente al soggiorno di S. Agostino a Cassago, frutto dell'accurato studio di documenti e scritti.

In questo libro si mette in evidenza la fondatezza e le ragioni per cui Cassago vanta l'onore di avere ospitato S. Agostino durante il suo soggiorno nella casa di campagna dell'amico Verecondo nel lontano 386, corredato con foto di Archivio.

La presentazione dei due volumi editi dalla Tipo-Lito Paolo Cattaneo di Oggiono, avverrÓ nel salone dell'Oratorio maschile alle ore 15 alla presenza degli autori ed autoritÓ civili e religiose.

A questa cerimonia Ŕ invitata tutta la popolazione di Cassago a cui rivolgiamo un caloroso invito, la quale dopo la presentazione potrÓ acquistare i nostri libri. In seguito verrÓ diffuso il programma della giornata nei suoi dettagli. Presso la Sede aperta tutte le domeniche al mattino, sarÓ possibile prenotare i volumi desiderati. VerrÓ rilasciata una ricevuta con la quale si potranno ritirare i libri il giorno della presentazione senza altro impegno.

Questo faciliterÓ molto le cose e permetterÓ a noi dell'Associazione di far fronte agli impegni assunti per la loro pubblicazione.

Esprimiamo un vivo ringraziamento a coloro che accetteranno il nostro invito, dimostrando solidarietÓ e comprensione.