Percorso : HOME > Associazione > Pubblicazioni > L'enigma di Cassiciacum

L'Enigma di Cassiciacum

Il pubblico presente nella Sala del Pellegrino durante la presentazione

Il pubblico presente nella Sala del Pellegrino durante la presentazione

Il prof. Gianluca Alzati presenta il suo libro

Il prof. Gianluca Alzati presenta il suo libro nella Sala del Pellegrino

 

 

Gianluca Alzati

L'ENIGMA DI CASSICIACUM

Con Agostino alla ricerca della felicitÓ

27 maggio 2017

 

 

 

Il desiderio della festa e una buona musica hanno fatto da sfondo alla riscoperta delle tradizioni storiche e culturali di Cassago nel ricordo di sant'Agostino.

Due importanti avvenimenti sono stati festeggiati sabato pomeriggio 27 maggio 2017 presso il parco monumentale "Rus Cassiciacum" a Cassago Brianza: il 50░ anniversario dell'associazione Sant'Agostino e il decimo anno di collaborazione con il Coro Adeodato dell'Istituto comprensivo "Agostino d'Ippona".

Proprio in questa occasione Ŕ stato presentato al pubblico l'ultimo libro del professore Gianluca Alzati, "L'enigma di Cassiciacum", pubblicato da Teka edizioni nella prestigiosa collana "Sulle orme dell'abate".

Come ha spiegato l'autore nella sua presentazione della prestigiosa Sala del Pellegrino della Cittadella Agostiniana, si tratta di un libro illustrato che valorizza i luoghi agostiniani dia Cassago e che Ŕ fondamentalmente dedicato ad un target di ragazzi e famiglie.

"Tutto Ŕ iniziato un anno fa - ha spiegato l'autore - quando la cada editrice Teka mi ha chiesto di scrivere un libro sulla presenza di Sant'Agostino a Cassago per mettere l'attenzione sul Rus Cassiciacum e la sua tradizione. A quel punto mi Ŕ venuta l'idea di unire questo tema con quello molto attuale e importante dell'accoglienza e della solidarietÓ".

Filo conduttore delle vicende narrate nel racconto Ŕ la storia di Augustin, un ragazzo algerino alla ricerca delle origini del proprio nome. Attraverso diverse avventure, talora tumultuose e non sempre semplici, il giovane riesce a scoprire e a svelare l'enigma di Cassiciacum, anche grazie ai due amici Nino e Camilla.

Nella sua presentazione il prof. Gianluca Alzati ha tenuto a precisare di "aver costruito un racconto avventuroso che cerca di trasmettere un messaggio importante: Sant'Agostino Ŕ stato un ponte tra culture, africano d'origine e primo santo della cristianitÓ".

Gli illustratori Danilo Loizedda e Alessia Buffolo hanno arricchito la narrazione con una ventina di immagini che sono stati oggetto di una mostra illustrativa esposta al pubblico assieme a una mostra che illustrava i dieci anni di vita e di concerti del Coro Adeodato.

"Si tratta di un racconto per le famiglie - ha concluso nella sua presentazione l'autore - che hanno voglia di sedersi e rilassarsi leggendo una bella storia. Il libro Ŕ uscito anche per ricordare il decimo anno di collaborazione con il Coro Adeodato, molto legato alla figura agostiniana. Come scriveva lo stesso Agostino, chi canta prega due volte".