Percorso : HOME > Cassiciaco > Brianza Romana > Barzago

brianza romana: Barzago

La tomba con due avelli scoperta a Barzago

La tomba con due avelli scoperta a Barzago

 

 

BARZAGO

 

 

 

 

 

Un trovante in serizzo con scavati due avelli si trova ancora in situ nel giardino della Casa Parrocchiale. E' attestato fin dall'anno 1830. La sua datazione Ŕ imprecisata, per quanto presumibilmente risale all'epoca tardo-romana o alto medioevale.

 

Nei pressi di Cascina Vignate lungo la statale Briantea 342 furono localizzati due menhir a poca distanza l'uno dall'altro, uno dei quali reca un cerchio inciso a martellina sulla faccia principale. Nel 1992 Ŕ stato inoltre individuato un allineamento di altri sette menhir lungo il torrente Bevera, a pochi metri dai primi due. Datazione imprecisabile: due risultano riutilizzati come sostegni di una chiusura con catena, gli altri sono ribaltati lungo il torrente.

 

Nel 1992 in localitÓ Campaccio Ŕ stato localizzato, durante uno scavo per l'accesso ad un campo, un masso menhir, che attualmente presenta la punta spezzata, con due coppelle incise nella parte inferiore. Datazione imprecisabile.