Percorso : HOME > Cassiciaco > Brianza Romana > Realdino

brianza romana: Realdino

a Musa

I due Ossuari romani

 

 

REALDINO

 

 

 

 

 

Vicino alle famose grotte, in un fondo agricolo, fu trovato un Ossuario romano recante un'ýscrizione criptica:

 

SDCCΩ

 

inserita entro un cartiglio rettangolare. Dalla consunzione dei bordi si rivela il suo reimpiego prolungato come mangiatoia.

 

Da un luogo imprecisato di Carate proveniva un altro ossuario in serizzo ghiandone, che sul fronte reca scolpito

 

D M L SEVERI

agli Dei Mani di Lucio Severo.

 

La datazione proposta Ŕ dell'ultimo quarto del II secolo d. C.