Percorso : HOME > Editoria > De Rocco

Noris De Rocco: LA DONNA SENZA NOME

La copertina del libro di Noris De Rocco

La copertina del libro

 

 

 

 

LA DONNA SENZA NOME

di Noris De Rocco

 

 

 

Il volume Ŕ dedicato alla figura della donna amata da Agostino, di cui non si conosce neppure il nome e che l'autrice chiama Zuleima.

L'autrice ha alle spalle una buona attivitÓ letteraria. Dopo aver vinto il Premio Ada Negri, nel 1984 edita il suo primo volume "La mia val", che raccoglie poesie in dialetto zoldano che richiamano tradizioni locali. Nel 1992 il romanzo Anamnesi vince il premio di narrativa "San Salvatore" e viene pubblicato dalla casa editrice Marna. Al Concorso Nazionale per la fiaba "H. C. Handersen - Baia delle Favole" di Sestri Levante, ottiene ottimi riconoscimenti e i suoi scritti vengono pubblicati dalla casa editrice Amz. Nel 1994, per i tipi della Mursia, esce il libro "Plagiati e contenti. Un anno di scuola con i bambini del Duce", con la presentazione di Mario Cervi.

In questo romanzo storico l'autrice ricostruisce la personalitÓ della donna amata da Agostino e dei suoi rapporti con il santo  e Monica con una sensibilitÓ tutta femminile. Nulla si conosce, neppure il nome, di colei che seppe tenere legato a sÚ, per quindici anni, dandogli anche un figlio, un giovane cosý ambizioso, inquieto e irrequieto com'era Agostino.

Quali le cause che, a Milano, li separarono facendoli atrocemente soffrire?

In questo libro, grazie all'intuito e alla sensibilitÓ dell'autrice, viene ricostruita l'avventurosa, infuocata e struggente storia della sconosciuta che per amore visse e per amore scomparve, lasciando il cuore del suo uomo marchiato a fuoco per sempre.

 

 

 

Edizioni Marna, 2002