Percorso : HOME > Monachesimo agostiniano > Agiografia > Servi di Dio > Teresa Spinelli

Servi di Dio dell'Ordine Agostiniano: TERESA SPINELLI

Teresa Spinelli fra i suoi bambini, Cristo e la Vergine in una raffigurazione di Janos Hajnal

 

Teresa Spinelli fra i suoi bambini, Cristo e la Vergine

 

 

TERESA SPINELLI

(1789 - 1850)

 

 

 

Nacque a Roma da una modesta famiglia di artigiani. All'etÓ di 16 anni, per ragioni finanziarie, fu data in matrimonio ad un impiegato camerale, imbevuto di idee rivoluzionarie. Dopo un breve tempo di convivenza, il vicegerente di Roma, Mons. Fenaja, dietro ricorso della madre che non potÚ reggere di fronte ai continui maltrattamenti cui era soggetta la figlia, la tolse dalle mani del marito, che l'abbandon˛ senza dare pi¨ notizie di sÚ. Alcuni mesi pi¨ tardi nacque una bambina.

A causa delle crescenti difficoltÓ economiche fu costretta a lavorare come istitutrice presso una famiglia nobile, dove, d'intesa con la sua padrona, si dedic˛ ad opere caritative. Nel frattempo la figlia fu affidata ai nonni e, una volta raggiunta l'etÓ di 10 anni, collocata come educanda in un monastero. I genitori avanzavano negli anni e Teresa stim˛ suo dovere ritornare presso di loro.

Fu durante questo periodo che le venne il desiderio di emettere i voti del pi¨ perfetto e di vittima per i peccatori. Morta la mamma scoprý la sua vocazione: la consacrazione all'insegnamento dei fanciulli. Nel 1821 si trasferý a Frosinone, dove trov˛ una situazione molto grave per la giovent¨: non esistevano scuole per ragazze. Con altre pie donne, superando ostacoli e incomprensioni, aprý la prima scuola pubblica femminile. Impose una sua concezione pedagogica aperta e sapiente, sia nel contenuto, in quanto l'insegnante doveva condurre l'alunna a scoprire in sÚ l'immagine di Dio, sulla quale fondare la propria dignitÓ umana; sia nel metodo, basato sul rispetto dell'alunna, della quale si doveva conquistare l'affetto e la docilitÓ.

Desiderando dare alla comunitÓ delle insegnanti la forma di congregazione religiosa, d'accordo con il vescovo, il 23 settembre 1827 profess˛ i voti e le sue compagne indossarono l'abito, assumendo il nome di "Serve di Ges¨ e Maria". Nel 1831 l'Istituto fu aggregato all'Ordine Agostiniano. La vita di Madre Spinelli fu un'esperienza di Dio segnata da tante tribolazioni, non l'ultima quella della figlia che, malata di mente, finý i suoi giorni nel convento della madre. Teresa morý a Frosinone il 22 gennaio 1850.

E' in corso il suo processo di canonizzazione. L'inchiesta diocesana ebbe luogo negli anni 1982-1997, e il 20 febbraio 1998 ottenne il decreto di validitÓ da parte della Congregazione dei Santi.

 

 

 

SPINELLI M. T., Lettere, Frosinone 1989; FRATTALI S., Consacrazione all'amore. Madre M. Teresa Spinelli Ed. I. Barbagallo, Roma 1973; FALCIONI D., OSA., Frammenti di vita. Sulle orme di Suor M. Teresa Spinelli, CittÓ del Vaticano 1965; BARBAGALLO, I., OAD., Il dono totale di sÚ. Suor M. Teresa Spinelli (Vita - opera - spiritualitÓ), Frosinone 1977; BEA F., Un amore straordinario. Vita di M. Teresa Spinelli, Roma 1980; ID., Un amore straordinario (ed. ridotta in italiano, maltese, inglese e portoghese), Roma 1982 (2 ed. a cura di Marta Gadaleta, Frosinone 2000); VELOCI G., in BS. I App., Roma 1987, c. 1308-1310; BARBAGALLO, I., OAD., in DIR 8, Roma 1988, c. 2018-2021.