Percorso : HOME > > Associazione > AttivitÓ > Ville Aperte

Archivio news:  Ville aperte in Brianza

Il Rus Cassiciacum di Sant'Agostinoo a Cassago

Un gruppo di visitatori presso il Rus Cassiciacum di Sant'Agostino a Cassago

 

 

''Ville aperte in Brianza''

Cassago, domenica 29 settembre

CITTADELLA AGOSTINIANA - PARCO STORICO-ARCHEOLOGICO SANT'AGOSTINO

 

 

 

Oltre 100 visitatori sono giunti a Cassago in una splendida giornata di sole per visitare i luoghi della Cittadella agostiniana. Una secolare tradizione identifica Cassago con l'antico rus Cassiciacum citato da Agostino d'Ippona nel IX libro delle Confessioni. Il luogo corrisponde all'ambiente e al paesaggio che vennero descritti da Agostino nei "Dialoghi", i primi libri di cui si abbia notizia scritti dal santo.

Si ritiene che la villa del Grammatico Verecondo che ospit˛ Agostino con familiari, amici e alcuni discepoli nel 386-387 d. C. sorgesse sul colle di Cassago, dove le guide hanno accompagnato i visitatori nei luoghi ove oggi si estendono il Parco S. Agostino e il Parco monumentale Rus Cassiciacum, che include i ruderi del Palazzo Pirovano-Visconti sorto sul castro tardo medioevale.

La Cittadella Agostiniana comprende la Sala del Pellegrino, punto di riferimento per coloro che giungono a Cassago quale tappa centrale del Cammino di Sant'Agostino. Un'apposita esposizione permanente permette di seguire le tracce della presenza di Sant'Agostino nel Rus Cassiciacum. La visita ha interessato anche la chiesa parrocchiale con le sue memorie agostiniane e la sede museo dell'Associazione dove sono conservati alcuni reperti importanti per la ricostruzione della storia del paese.