Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Novecento: Maestro bergamasco

PITTORI: Maestro bergamasco

Il Crocifisso con Nicola da Tolentino e Agostino

Il Crocifisso con Nicola da Tolentino e Agostino

 

 

MAESTRO BERGAMASCO

1933

Gandino, chiesa di san Nicola in localitÓ Barzizza

 

Il Crocifisso con Nicola da Tolentino e Agostino

 

 

 

Su questo stendardo processionale della prima metÓ del Novecento Ŕ stata raffigurata la crocifissione con ai lati, a destra, i santi Agostino in vesti episcopali con un libro in mano e il bastone pastorale nell'altra e Nicola da Tolentino a sinistra. Lo stendardo Ŕ stato realizzato con raso dipinto e ricamato d'oro e di seta ed Ŕ conservato nella parrocchia dei Santi Nicola Vescovo e Lorenzo Martire a Barzizza, una frazione del comune di Gandino.

Qui viene celebrata solennemente la festa di San Nicola da Tolentino, compatrono insieme a San Nicola da Bari e San Lorenzo. Nicola Ŕ venerato in paese e nella Valgandino per aver salvato la popolazione dalla peste del 1529.

La devozione al santo Ŕ legata anche alla tradizione dei pani benedetti, localmente chiamati źmichý╗. La festa prevede la celebrazione anche di una messa dedicata agli ammalati, la recita dei Vespri solenni del Santo, la processione con la statua e la benedizione.

 

La chiesa presenta una facciata molto semplice, delimitata da due lesene che poggiano su alto basamento e reggono un timpano triangolare. Al centro della facciata si nota il portale d'ingresso ad arco in arenaria sormontato da uno stemma vescovile. La chiesa internamente presenta un'unica navata a pianta rettangolare, suddivisa in tre campate da lesene in stucco con capitelli. Nella prima campata a sinistra si trova la tela che illustra il Martirio di san Lorenzo e a destra la tela raffigurante lo Sposalizio di santa Caterina e sant'Orsola. La terza ed ultima campata ospita a sinistra e a destra, entro edicole, statue di santi. L'arco trionfale ospita a sinistra l'altare dedicato alla Madonna del Rosario e a destra quello dedicato a san Nicola e divide la navata dal presbiterio.