Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Novecento: Anton Ranzinger

PITTORI: Anton Ranzinger

Agostino vescovo e Dottore della Chiesa

Agostino vescovo e Dottore della Chiesa

 

 

ANTON RANZINGER

1913

FŘrstenfeldbruck, chiesa di santa Maria Maddalena

 

Agostino vescovo e Dottore della Chiesa

 

 

 

Nel 1913, il pittore Anton Ranzinger originario di Monaco di Baviera dipinse il coro della chiesa, il piccolo affresco della navata centrale (oggi perduto) e la galleria balaustrata nuova. Fra questi suoi dipinti sul lato settentrionale troviamo questo scudo dove sono raffigurati Sant'Agostino e Gregorio.

Relativamente al coro troviamo anche scene della vita della patrona Maria Magdalena e sul lato meridionale le immagini degli altri due Dottori della Chiesa Girolamo e Ambrogio. Le restanti pitture sono della mano di Baldauf.

Qui Agostino Ŕ raffigurato come vescovo e Dottore della Chiesa nelle sue vesti episcopali. In testa porta la mitra incorniciata dall'aureola dei santi, mentre con il braccio destro alza la mano verso l'alto per richiamare l'attenzione dell'osservatore. Il volto del santo ha un aspetto alquanto maturo con una foltissima barba che gli scende sul petto.

 

La chiesa di santa Maria Maddalena viene menzionata per la prima volta in un documento del 1286. In origine la chiesa era sottoposta alla parrocchia di Pfaffing. Dal 1673 al 1675, la chiesa fu ricostruita poichÚ la vecchia chiesa era diventata troppo piccola e fatiscente. La nuova costruzione venne inaugurata nel 1675, mentre nel 1764 si provvide a trasformarla secondo il gusto del rococ˛. In tale occasione gli stucchi vennero eseguiti da Thassilo Zopf e mentre gli affreschi del soffitto furono portati a termine da Ignaz Baldauf. L'ultima ristrutturazione interna risale al 1912-1913.

La chiesa parrocchiale barocca si presenta a cinque navate, un coro e una torre est. Accanto alla torre Ŕ collocata la sacrestia.

L'altare maggiore, che risale al 1688, Ŕ dotato di un dipinto che raffigura la Maddalena. L'affresco del soffitto principale nel coro mostra scena  della vita della Maddalena, come il Noli me tangere e Maria come Regina del Rosario. Al periodo tardo gotico risale una statua della Vergine Maria della fine del XV secolo.