Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Ottocento: Percy Bacon

PITTORI: Percy Bacon

Agostino cardioforo vescovo e Dottore della Chiesa

Agostino cardioforo vescovo e Dottore della Chiesa

 

 

BACON PERCY

1891

Coleraine, chiesa di san Patrizio

 

Agostino cardioforo vescovo e Dottore della Chiesa

 

 

 

la chiesa di St Patrick di Coleraine, nella Contea Londonderry, in Irlanda, ospita delle eccellenti vetrate prodotte dalla Percy Bacon Brothers. In particolare la finestra orientale del presbiterio raffigura l'Ascensione nei due pannelli superiori, proprio sopra San Patrizio al centro della luce. Matteo, Marco, Luca e Giovanni si trovano nei pannelli superiori, e altri quattro santi nelle due file inferiori: sono Agostino, Andrea, Stefano e Columba. L'opera Ŕ stata realizzata nel 1891 dall'artista Percy Bacon e dal fumettista Ada Currey.

Agostino, di cui si legge la dicitura S. AUGUSTINE, nel cartiglio inferiore, vi appare nelle sue vesti episcopali, con in testa la mitra e nella mano sinistra il bastone pastorale. Nella mano destra il santo regge un cuore fiammante.

Le vetrate realizzate da Percy Bacon si ispirano a quelle del XV secolo, con le figure centrali generalmente incorniciate da pensiline di forma tardo gotica o del primo Rinascimento nordico. Le finestre sono in stile fastoso, riccamente vestite con abiti pesanti, spesso decorati ai bordi. La sezione inferiore della finestra contiene spesso una pergamena con la relativa iscrizione.

 

Percy Bacon Brothers era un'azienda londinese che ha prodotto vetrate dal 1880 circa fino alla conclusione degli anni '30. La ditta fu fondata dal pittore e scultore Percy Charles Bacon (1860-1935). Intorno al 1892 fu poi affiancato da suo fratello gemello, Charles Percy Bacon, e da un altro fratello. Le loro vetrate sono installate nel Regno Unito e in tutto il mondo, tra cui Australia, Canada e Stati Uniti.

Percy Charles e Charles Percy Bacon nacquero a Ipswich nel Regno Unito, nel 1860. Nel 1881 Percy Charles aveva fondato una ditta a Londra. Tra gli artisti impiegati dalla ditta c'erano George Fellowes Prynne e suo fratello Edward Alfred Fellowes Prynne. L'attivitÓ continu˛ fino a poco prima della seconda guerra mondiale.

PoichÚ il loro periodo di attivitÓ attravers˛ la prima guerra mondiale, la ditta fu chiamata a produrre molte finestre commemorative. Questi raffigurano spesso soggetti eroici. Una delle caratteristiche dei vetri di questa azienda sta nell'incarnato che Ŕ di vetro bianco sporco traslucido che pu˛ essere fulvo o verdastro. Le opere si basano su una pittura molto dettagliata e una ombreggiatura punteggiata per ottenere un migliore effetto. I capelli sono spesso macchiati di giallo con nitrato d'argento. Le vesti impiegano vetri intensamente colorati, spesso illuminati e talvolta incisi per ottenere motivi elaborati. Spesso ci sono bordi sulle vesti che sono accuratamente dipinti per assomigliare a perle e gioielli sfaccettati. Il disegno delle figure mostra un tipico approccio accademico della fine dell'Ottocento.