Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Quattrocento: Maestro di Dannemora

PITTORI: Maestro di Dannemora

Sant'Agostino vescovo allo scrittoio

Sant'Agostino vescovo allo scrittoio

 

 

MAESTRO DI DANNEMORA

1400-1450

Dannemora, chiesa parrocchiale

 

Sant'Agostino vescovo allo scrittoio

 

 

 

L'affresco che raffigura sant'Agostino seduto davanti ad un libro aperto che sta sfogliando su uno scrittoio si trova sull'arco inferiore del muro del coro occidentale che circonda l'arco della navata centrale e pu˛ essere visto solo all'interno del coro. A fianco si trova la salita al pulpito. Le immagini che adornano il muro mostrano tre saggi, Augusto e la Sibilla, Ges¨ a dodici anni nel tempio di Gerusalemme, il trionfo di Davide dopo la sua vittoria su Golia ed Eva mentre viene creata da Adamo. nelle vele scopriamo le immagini di Sansone e il leone, di Ges¨ nella sua tentazione e ancora Marco Evangelista e Agostino uno dei Padre della Chiesa.

Il santo porta in testa la mitra ed Ŕ seduto su una specie di lunga panchina o triclinio. Su un leggio Agostino sfoglia un libro con un certo interesse, che trascina la dinamicitÓ della scena. L'immagine presenta anche dei nastri, dove il pittore ha consegnato alla storia un testo a esplicazione del lavoro eseguito.

Si pu˛ ancora leggere, sia pure rovinato dal tempo, il testo in lingua latina "Sanctus Augustinus ... epi(scopus) ac conf(essoris)".

 

La chiesa, di origini medioevali, risale al 1400 e sorge a nord di Uppland, a circa 45 km da Uppsala. E' un edificio pieno di interessanti dipinti e di altri oggetti religiosi di particolare interesse. I dipinti della chiesa di Dannemora sono stati studiati in una pubblicazione di Gunnar Ahlbńck, che per pi¨ di quattro decenni ha analizzato la chiesa, riuscendo a fornire una spiegazione per ogni immagine.

In questo ricchissimo patrimonio di immagini si possono distinguere alcune tematiche che qui riportiamo.

Nella vita di Ges¨ sono narrati i seguenti episodi: La Santissima TrinitÓ, la Radice di Iesse, la Radice di Jesse con dettagli, la NativitÓ, la Nascita di Ges¨ (il rosario), Ges¨ bambino con la madre, Ges¨ bambino e sua madre, Ges¨ Ŕ stato portato nel tempio, la Circoncisione, la Circoncisione (del Rosario), I Re Magi, I tre saggi (del Rosario), la Fuga in Egitto, gli Idoli in Egitto rovesciati, Ges¨ a dodici anni nel tempio, il Battesimo di Ges¨, Ges¨ scaccia i mercanti dal tempio, Ges¨ incontra la peccatrice in casa di Simone, Lazzaro risuscitato dai morti, Ges¨ tentato Sul Monte dei Getsemani, Ges¨ corre in Gerusalemme, l'Ultima Cena, Ges¨ che porta la croce (il rosario), la Crocifissione (da Rosario), la PietÓ (il rosario), Ges¨ deposto nel sepolcro (del Rosario), La tomba vuota (del Rosario), Tre donne in preghiera presso la tomba, L'ascensione di Ges¨ (il rosario), l'Ascensione di Ges¨, il miracolo della Pentecoste (il rosario), Cristo nell'Oltretomba (il rosario), Cristo come sovrano del mondo (dal pulpito).

Troviamo poi gli episodi del vecchio Testamento: Eva Ŕ creata dalla costola di Adamo, Eva e il serpente, Eva tenta Adamo, Adamo ed Eva cacciati dal Paradiso, Il sacrificio di Abele, Caino uccide il fratello, MosŔ rompe il Vitello d'oro, MosŔ e Aronne con la sorella Miriam, Melchisedec, Abramo, nascita di Isacco, il sacrificio di Isacco, Giuseppe viene venduto a Potifar, Ruben al pozzo, Giacobbe lotta con l'Angelo, Il piatto di lenticchie di Esa¨, Sansone e il Leone, Delilah, Davide combatte Golia, David taglia la testa di Golia, Davide con la testa di Golia, David e Osea, Absalom riceve la corona e lo scettro, Nathan, Daniele, Giona nella pancia della balena, MosŔ, Elia e Ges¨ sul Monte della Passione, Angelo con la lancia e le unghie, Angelo con bastoni e corona di spine, Angelo con ruggine e riso, Angelo con pilastri, Angelo con la Croce, Angelo con la spugna e lancia.

Si possono osservare anche simboli speciali dal valore cristiano: il Pellicano nutre i suoi piccoli, La Fenice salva la sua nidiata, Lo Sposo e Le vergini sagge e Le vergini stolte, Veronica e il fazzoletto, L'imperatore Augusto e la Sibilla, un angelo saggio prega con il rosario, Due donne che combattono, Sm÷rkńringen cavalcato dal diavolo, L'uomo ricco, la Ruota della Vita, Vita di Santa Maria, L'Annunciazione, L'Annunciazione (il rosario), Maria e l'incontro con Elisabetta, Maria incontra Elisabetta (il rosario), NativitÓ di Maria con Ges¨ bambino, Maria e Ges¨ bambino, Ges¨ Ŕ stato portato nel tempio, Fuga in Egitto, PietÓ (il rosario), Pentecoste miracolo (il rosario), I discepoli di Ges¨, Giacomo il minore (il Credo), Giovanni con l'aquila, Giovanni (dal pulpito), Giovanni (il Credo), Giuda (il Credo), Giuda riceve denaro d'argento, Luca (dal Cmredo), Simbolo del Leone di Marco, Matteo (il Credo), Paolo (dal pulpito), Pietro (dal pulpito), Pietro (il Credo), Simone Zelota, Tomaso e Cristo (il rosario), Cena, Giovanni Battista battezza Ges¨, Giovanni Battista predica, Giovanni Battista davanti a Erode, Giovanni Battista decapitato, Giovanni Battista fu gettato in prigione, La testa di Giovanni Battista su un piatto d'argento.

Ci sono quindi dipinti relativi al rosario: Il triplice Rosario con i quindici segreti nei medaglioni di Maria e Ges¨ bambino, Medaglione annunciazione, Medaglione con incontro Marie e Elisabetta, Medaglione con la nascita di Ges¨, Medaglione con la circoncisione di Ges¨, Medaglione con i tre Re Magi, Medaglione con Cristo come erba campione del giardino, Medaglione con croce da portare, Medaglione con crocifissione, Medaglione con Ges¨ morto tra le braccia di Maria, Medaglione con sepoltura, Medaglione con "non Ŕ qui" La tomba Ŕ vuota, Medaglione con Cristo nella tomba, Medaglione con la risurrezione, Medaglione con Tommaso incredulo, Medaglione con il miracolo pentecostale.

Vi Ŕ poi una sezione relativa alla Dottrina Noi crediamo in Dio, Padre onnipotente (Pietro) Cielo e terra (Marco) Noi crediamo in Ges¨ Cristo (Paolo) Suo unico Figlio, nostro Signore (Luca) Concepito dal Santo Spirito (Giacobbe) Nato dalla Vergine Maria (Matteo) Egli ha patito sotto Ponzio Pilato (Giuda di Giacomo) Crocifisso morto e sepolto (Giovanni).

Gli affrescatori hanno dipinto anche vari santi fra cui si possono osservare S. Brigida, San Olaf, Sant'Orsola e le diecimila vergini, Sant'Orsola e un monaco morente, Santa Gertrude, un Santo sconosciuto e infine i Padri della Chiesa con Ambrogio, Agostino, Gregorio e Girolamo.