Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Seicento: Cornelis van Dalen

PITTORI: Cornelis van Dalen

Sant'Ambrogio, San Gregorio, San Gerolamo e Sant'Agostino

Sant'Ambrogio, San Gregorio, San Gerolamo e Sant'Agostino

 

 

CORNELIS VAN DALEN 

1631-1637

Brescia, Musei Civici di Arte e Storia. Pinacoteca Tosio Martinengo

 

Sant'Ambrogio, San Gregorio, San Gerolamo e Sant'Agostino

 

 

 

In questa incisione Cornelis van Dalen ha raffigurato i quattro Dottori della Chiesa sant'Ambrogio, san Gregorio, san Gerolamo e Sant'Agostino mentre discutono fra di loro. Al centro troviamo papa Gregorio che osserva la pagina del libro aperto, mentre alla sua sinistra san Gerolamo riconoscibile per il cappello cardinalizio tiene fra le mani il libro. Al loro fianco osserva anche sant'Ambrogio con in mano il bastone pastorale. Alle loro spalle osserva con attenzione l'altro vescovo Agostino, dal viso ormai maturo ed anziano, con una folta barba.

In margine alla stampa si trova questa dicitura esplicativa:

In effigiem Quattuor Virorum Ambrosii, Gregorii,Hieronymus et Augustini Patrum de Ecclesia Christi optime meritorum.

Adspice, Posteritas quos Prisca Ecclesia Patris

Laudavit meritis, et super astra tulit

Adspice, Posteritas vultusque stupesce serenos

Qui signum vitae cum Pietate ferunt

 

Tales quippe oculis, et tales ore fuerunt

Qui claram scriptis exhibuere facem

Gratia Sculptori cuius manus artis in aere

Tantorum Laude posse perire negat.

 

Il tema dell'incisione riprende un'analoga opera di Rubens Pieter Paul (1577-1640). L'opera di scuola olandese fu realizzata nel periodo che va dal 1625 circa al 1640.  Realizzata con la tecnica a bulino la stampa misura 268 mm x 342 mm anche se l'immagina ha dimensioni leggermente pi¨ ridotte. L'opera Ŕ conservata a Brescia presso i Musei Civici di Arte e Storia, nella Pinacoteca Tosio Martinengo.

Copia della medesima opera si trova anche a Utrecht el Museum Catharijneconvent.

 

 

Cornelis van Dalen

Sia il Padre che il figlio portavano lo stesso nome Cornelis van Dalen. Il padre nacque verso il 1602 e morý nel 1665 ad Amsterdam, Il figlio, noto come Cornelis van Dalen II nacque nel 1638 ad Amsterdam e morý prima del 1664. Sia il padre quanto il figlio furono due artisti e disegnatori olandesi, incisori ed editori di incisione ad Amsterdam. I suoi disegni e incisioni mostrano principalmente paesaggi, ritratti, come accessori o motivi specifici relativi al soggetto della incisione i come allegorie o figure mitologiche.

Le incisioni di Corneli padre, compresi nel periodo 1631-1657, si basano principalmente su campioni di pittori contemporanei olandesi. Il figlio ha riprodotto soprattutto opere e ritratti di pittori italiani, che datano al periodo fra ili 1655 e il 1659. Tuttavia non Ŕ sempre facile distinguere le opere e definirne l'attirbuzione.