Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Seicento: Giovan Battista Ronchelli

PITTORI: Giovan Battista Ronchelli

Gloria dei santi Appiano e Agostino di Giovan Battista Ronchelli nella chiesa di Sant'Appiano a Castel Cabiaglio

Gloria dei santi Appiano e Agostino

 

 

GIOVAN BATTISTA RONCHELLI

1763-1765

Castello Cabiaglio, chiesa di Sant'Appiano

 

Gloria dei santi Appiano e Agostino

 

 

 

 

Nato a Castello Cabiaglio in Valcuvia (Va) nel 1715, da Giacomo, negoziante. Educato a L'Aquila agli studi umanistici, tra il 1734 e il 1740,  Ronchelli si form˛ a Roma sotto la direzione di Francesco Mancini, che lo incoraggi˛ a una rilettura del barocco romano alla luce del classicismo emiliano-bolognese. Ritornato in Lombardia collabor˛ con Magatti seguendone in parte la lezione. Oper˛ in diverse cittÓ del Piemonte e della Lombardia. Nella zona di Varese, suoi affreschi sono conservati a Palazzo estense, giÓ residenza di Francesco III, a Villa Recalcati, nella Casa Bossi di Azzate e a Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno. Numerose sono le opere lasciate dal pittore nella chiesa principale del suo paese, fra cui questa decorazione a fresco della volta del presbiterio con Agostino che presenta san Appiano a Dio Padre.

La scena si svolge in un cielo nuvoloso rotto da angeli che portano in gloria i due santi. Nella stessa chiesa di sant'Appiano a Castel Cabiaglio Ronchelli dipinse la pala dell'altare maggiore con la Vergine e i Santi Appiano e Agostino.

Ronchelli muore nel 1788.

A Villa Recalcati, sede della provincia di Varese, oggi sono ancora visibili suoi affreschi. Di quest'ultimo protagonista della grande decorazione varesina di etÓ barocca, possiamo ammirare le splendide storie di MosŔ, ("MosŔ salvato dalle acque", "Il passaggio del Mar Rosso", "MosŔ fa scaturire le acque nel deserto"), che decorano la galleria del piano superiore. Sempre a lui sono attribuite la "Figura allegorica" e i quattro medaglioni con le "Virt¨ cardinali", che decorano un salone del piano nobile, oggi occupato dalla Prefettura.