Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Settecento: Cayetano De Acosta

PITTORI: Cayetano De Acosta

Sant'Agostino di Cayetano de Acosta nella chiesa del Divin Salvatore a Siviglia

Sant'Agostino vescovo e Dottore della Chiesa

 

 

DE ACOSTA CAYETANO

1771-1779

Siviglia, Chiesa del Divin Salvatore

 

Sant'Agostino vescovo

 

 

 

L'opera, una scultura in legno, si trova nella prima cappella di destra della chiesa del Divin Salvatore a Siviglia.

Cayetano da Costa vi ha raffigurato un bel sant'Agostino in abiti episcopali che regge in mano un libro chiuso.

Il santo ha un aspetto giovanile, con una folta ed elegante barba nera ed Ŕ stato scolpito a figura intera.

La chiesa del Salvador venne costruita sulle fondamenta dell'antica moschea maggiore di Siviglia, una costruzione del secolo XI, all'epoca della dominazione musulmana del principe Hohammad Bem-Abbad Al Motamid-Al-Cajim. Dell'antica moschea si sono conservati il patio delle "Abluzioni" e la torre che costituiva il minareto. Dopo essere rimasto a lungo danneggiato dal terremoto, la ricostruzione della chiesa fu avviata nel 1674 da Esteban Garcýa e conclusa nel 1712 sotto la direzione di Leonardo de Figueroa. L'imponente facciata, di stile rinascimentale, si presenta con un'elegante commistione di linee rette e linee curve e si struttura su tre grandi porte che corrispondono alle tre navate interne. Sulla porta centrale Ŕ posta una raffigurazione del mondo con una croce, simbolo del Cristo risorto, mentre su quelle laterali troviamo i busti dei Santi Pietro e Paolo. All'interno le tre navate si dividono in quattro sezioni ciascuna, per mezzo di grandi pilastri quadrangolari con addossati delle mezze colonne. Al di sopra della croce si eleva una grande cupola decorata con rilievi in pietra che rappresentano i quattro evangelisti in mezzo a decorazioni vegetali. Sul fondo si staglia il grande altare e il presbiterio, realizzati nella seconda metÓ del Settecento da Cayetano de Acosta, seguendo uno stile tra barocco e manierismo.

 

 

Nerea Cayetano de Acosta

Nerea Cayetano de Acosta Ŕ stato un architetto, costruttore di pale d'altare e scultore, nato a Lisbona nel 1709 e morto a Siviglia nel 1778. Fu attivo a Siviglia, come appare dalle documentazioni che lo registrano, almeno dal 1755, quando ha partecipato ai lavori vari legati all'edificio della Manifattura Tabacchi Reale, ora l'UniversitÓ di Siviglia. Qui realizz˛ la fonte del cortile principale e la finitura della facciata. Dal 1761 al 1763 realizz˛ un insieme di undici pale d'altare per il Convento di Santa Rosalia di Siviglia. In questa stessa cittÓ suo Ŕ l'altare maggiore e la pala d'altare della Cappella sacramentale della Chiesa del Divino Salvatore, la Cappella di San Jose. A Cadice ha lavorato per la Cattedrale Nuova, dove Ŕ attivo tra il 1744 e il 1750 e per l'Ospedale di Nostra Signora del Carmen.