Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Trecento: Heinrich Beheim

PITTORI: Heinrich Beheim

Sant'Agostino vescovo e cardioforo

Sant'Agostino vescovo e cardioforo

 

 

BEHEIM HEINRICH

1385-1396

Norimberga, Sch÷nebrunnen

 

Sant'Agostino vescovo e cardioforo

 

 

 

Questa raffigurazione di sant'Agostino appartiene alla speyyacolare struttura dello Sch÷nerBrunnen a Norimberga

Lo Sch÷nebrunnen Ŕ una delle attrazioni storiche della cittÓ  Si trova ai margini della piazza principale del mercato, accanto al municipio. La bella fontana Ŕ alta circa 19 metri e ha la forma di una torre gotica di una chiesa.

Il "Sch÷nebrunnen" fu costruito nel 1385-1396 da Heinrich Beheim. Nel corso della storia, la fontana Ŕ stata ristrutturata pi¨ volte: nel 1822-1824 per la prima volta intervenne lo scultore Jacob Daniel Burgschmiet. La prima copia completa della fontana risale al 1835 e al 1839. I resti della pietra originale sono conservati nel Museo Nazionale Germanico che sono stati restaurati da Heinrich Walraff nel 1899-1903 e ricostruiti nel 1912 in base all'originale gotico. Nell corso dela seconda guerra mondiale, il Sch÷nebrunnen venne avvolto in un mantello in cemento e sopravvisse al bombardamento della cittÓ.

Le quaranta figure a colori della fontana rappresentano la grandezza planetaria dell'Impero romano in quattro piani. Vi troviamo la Filosofia e le sette arti liberali, i quattro evangelisti ei quattro Padri della chiesa , sette elettori e i nove ottimi eroi, MosŔ e sette profeti. Le guglie d'acqua simboleggiano i sette vizi e la buona fortuna. Gli anelli ruotabili, che circondano la fontana, sono riconoscibili in due delle otto griglie e furono forgiati dall'Augsburger Kunstschlosser Paulus Kuhn nel 1587.  Non Ŕ noto quando fu  installato l'originale in ottone. Si sa tuttavia che l'anello di ottone Ŕ stato sostituito almeno cinque volte nel 1824, nel 1903, nel 1949, nel 1950 e nel 1957. Il secondo anello in ferro Ŕ stato inserito nel lato nord-est nel 1902 e da allora non Ŕ mai stato cambiato. Originari sono ancora i numerosi altri anelli del reticolo, che non sono ruotabili, tutti opera di Kuhn.

Per l'approvvigionamento idrico della fontana verso il 1388, secondo il cronista Johannes M. MŘllner (*1565) nell'anno 1362 venne costruito il Sch÷nbrunnleitung. Venne alimentato da due sorgenti a Gleisshammer, a sud della linea ferroviaria odierna. Il tubo era originariamente in legno, ma successivamente Ŕ stato parzialmente sostituito da piombo. Venne utilizzato come uno dei tubi di acqua pi¨ antichi di Norimberga fino al XX secolo.