Percorso : HOME > Iconografia > Pittori > Elenco > Settecento: Sebastian Stumpf Egger

PITTORI: Sebastian Stumpf egger

Santa Monica nella Chiesa parrocchiale di MŘlln, Salisburgo

Santa Monica

 

 

STUMPF EGGER SEBASTIAN

1708

Chiesa parrocchiale di MŘlln, Salisburgo

 

Santa Monica

 

 

 

La raffigurazione di santa Monica si trova sopra una delle due porte di accesso all'edificio che comprende la chiesa e il monastero di MŘlln che furono degli agostiniani. Nel 1605 l'arcivescovo Wolf Dietrich von Raitenau (1587-1612) chiam˛ a Salisburgo l'Ordine degli agostiniani eremiti da Monaco attribuendo loro la parrocchia e il collegiato dei canonici istituito nel 1465 dal vescovo-cardinale Burkhard von Weisprach. Oltre alla parrocchia vennero loro affidate anche le dipendenze di Maxglan e Salzburghof. Wolf Dietrich fece costruire, come secondo fondatore, uno nuovo edificio per il monastero, che Ŕ poi l'attuale, ed ampli˛ la chiesa. La scultura risale a quel periodo e si trova sopra il portale di accesso all'edificio.

La santa vi Ŕ stata raffigurata in un atteggiamento estatico, con un viso molto espressivo nel rivelare la passione e il dolore di Monica per le vicissitudini del figlio. Con la mano destra tiene un oggetto con una croce e la scritta HIS che vuole rappresentare la sua estrema fiducia nell'azione positiva di Ges¨ e della TrinitÓ nel lungo percorso avvicinamento alla fede cristiana che dovette compiere il figlio Agostino. Monica indossa il tipico vestito delle suore agostiniane, che da sempre si sono ispirate e a lei e in lei hanno riconosciuto una specie di fondatrice. Sopra la porta di sinistra gli fa da pendant una analoga scultura che rappresenta il figlio Agostino.

 

Sebastian Stumpf Egger (1670-1749 a Salisburgo), Ŕ stato uno scalpellino e maestro muratore figlio di un vecchio maestro scalpellino e muratore. Suo padre era Lawrence Stumpf Egger. Dopo aver appreso in famiglia i primi rudimenti, per sei anni di form˛ a Vienna, Italia, Tirolo, Baviera, Palatinato, Boemia e Moravia, Slesia e Prussia, in Svezia, Danimarca e Olanda, nonchÚ nella cittÓ di Amburgo. Suo figlio, Johann Adam Stumpf Egger (1703-1753) e suo nipote Lorenzo Stumpf Egger Valentin (1737-1792) hanno continuato il lavoro artistico della famiglia. Sebastian ha avuto 21 figli e le sue spoglie si trovano sepolte nel Cimitero di Salisburgo.