Percorso : HOME > Iconografia > Cicli iconografici agostiniani > Seicento > Nord America

CICLI ICONOGRAFICI AGOSTINIANI SeiCENTESCHI

Il ciclo agostiniano nella chiesa di sant'Agostino a Oaxaca Localizzazione dei cicli agostiniani in Nord America nel Seicento

Mappa dei cicli iconografici agostiniani nel Seicento in Nord America

 

 

 

CICLI ICONOGRAFICI AGOSTINIANI NEL SEICENTO IN NORD AMERICA

 

 

 

Nella ricognizione delle province e dei conventi agostiniani del Seicento, Lubin elenca anche la provincia di Messico.

La prima comunitÓ di sette missionari agostiniani giunse in Messico dalla Castiglia nel 1533: ebbero uno sviluppo tale da poter organizzare una prima provincia autonoma giÓ nel 1568 e una seconda nel 1602.

Si dedicarono in seguito a una intensa attivitÓ di evangelizzazione, costruendo molto presto sette conventi con la casa-madre nella capitale.

Nel 1536, mentre giÓ si trovava in Messico, entr˛ nell'Ordine il padre Alfonso de la Vera Cruz, che contribuý moltissimo all'attivitÓ pastorale e culturale degli Agostiniani di Messico.

Le autoritÓ civili ed ecclesiastiche si valsero della loro opera nella fondazione dell'universitÓ pontificia e regia di Messico (1548), in cui insegn˛ per diversi anni lo stesso padre Alonso. Verso la metÓ del secolo XVI, il numero degli Agostiniani in Messico superava i 200, distribuiti in 42 conventi. Nel 1568 venne costituita la provincia indipendente da quella di Castiglia, con il titolo di SS. Nome di Ges¨ di Messico: essa si svilupp˛ a tal punto che, nel 1602, si costituý, separandosene, una nuova provincia nella regione di MichoacÓn, con il titolo di san Nicola da Tolentino di MichoacÓn.

L'opera degli Agostiniani in Messico fu molto brillante: pu˛ essere rilevata ancora oggi nei monumenti che si conservano di quell'epoca, soprattutto chiese e conventi.

Gli agostiniani fondarono il loro primo convento a Lima nel 1551 e le comunitÓ del Per¨ poterono costituirsi in provincia nel 1575: il loro collegio di Sant'Ildefonso a Lima venne elevato al rango di universitÓ pontificia nel 1608.

Dal Per¨ gli eremitani si diffusero in Ecuador (nel 1579 venne istituita la provincia di Quito), in Colombia e Venezuela (dove costituirono nel 1601 la provincia della Nuova Granada) e in Cile (provincia autonoma dal 1627). Dal Messico gli agostiniani giunsero nelle Filippine il 28 aprile 1565: ebbero un ruolo di primo piano non solo nell'evangelizzazione dell'arcipelago, ma anche nell'educazione e nella formazione tecnica degli indigeni.