Percorso : HOME > Africa agostiniana > Siti archeologici > Bulla Regia

L'africa romana: Bulla Regia

Interno della Casa detta del Tesoro

Interno della Casa detta del Tesoro

 

 

CASA DEL TESORO

 

 

 

Tra le numerose case ipogee un certo interesse Ŕ rivestito dalla cosiddetta Casa del Tesoro, cosý denominata perchŔ vi fu scoperto un tesoretto. Della casa originaria si Ŕ salvato l'ambiente sotterraneo, dove i suoi abitanti si rifugiavano durante la stagione calda, quando le temperature diventavano particolarmente elevate e insopportabili. Le camere sono tutte pavimentate con mosaici di tipo geometrico, mentre i muri, di grosso spessore, sono inframmezzati da eleganti archi.

Interessanti sono anche le zone costruite con vespai, per lasciar traspirare l'aria e rinfrescare ulteriormente gli ambienti ipogei con grande ristoro dei suoi abitanti.

Sicuramente si tratta della meno spettacolare fra le ville conservate a Bulla Regia. Si scende da una scala che immette in un corridoio scoperto parallelo alla scala stessa e da qui, sul lato opposto della scala, si aprono tre stanze, che prendono luce dal corridoio.

L'ambiente centrale, pi¨ ampio, era la sala da pranzo (triclinium) dove si trova un mosaico fatto a riquadri con grandi foglie.

 

 

 

  APPROFONDIMENTO

        Casa del Tesoro