Percorso : HOME > Iconografia > Cicli iconografici agostiniani > Quattrocento > Bedford

Biblioteca Nazionale di Parigi lat. 17294: BREVIARIO DI BEDFORD

Agostino ritorna in Africa con dei monaci: Breviario di Bedford alla Biblioteca Nazionale di Parigi lat. 17294

Agostino ritorna in Africa con dei monaci

 

BREVIARIO DI BEDFORD

Biblioteca Nazionale di Parigi lat. 17294

(1424-1435)

 

Agostino dopo il battesimo torna in Africa con monaci

 

 

 

Una scritta sormonta i tre personaggi: Tunca placuit riporta che sta per Ac placuit ei percepta gratia cum aliis civibus et amicis suis Deo pariter servientibus ad Africam ... remeare. Un giovane Agostino Ŕ in cammino con la bisaccia in mezzo ad altre due persone. I capelli sono rasati come fosse un monaco. Ai suoi fianchi viaggiano anche un giovane e un vecchio barbuto che sembrano indicargli la via del cammino. La tappezzeria predisposta sul fondo mal si accorda con l'erba del suolo.

 

 

3. 1. Ricevuta la grazia, insieme con altri concittadini e amici che ugualmente servivano a Dio, volle tornare in Africa, alla sua casa e ai suoi campi. Tornato, vi rimase circa tre anni; e dopo aver ceduto quei beni, insieme con quelli che gli erano vicini viveva per Dio, con digiuni preghiere buone opere, meditando notte e giorno la legge del Signore. 

3. 2. E tutto ci˛ che Dio faceva comprendere a lui che meditava e pregava, egli faceva conoscere a presenti e assenti con discorsi e libri.

3. 3. In quel tempo uno di coloro che sono chiamati agenti d'affari, che risiedeva ad Ippona, un buon cristiano timorato di Dio, ebbe conoscenza della buona fama di cui Agostino godeva e della sua dottrina, e desider˛ ardentemente di poterlo vedere, avanzando la promessa che, se avesse meritato di ascoltare la parola di Dio dalla bocca di quello, avrebbe potuto disprezzare tutte le cupidigie e le lusinghe di questo mondo.

Possidio, Vita Augustini, 3, 1-3