Percorso : HOME > Iconografia > Cicli iconografici agostiniani > Quattrocento > Bedford

Biblioteca Nazionale di Parigi lat. 17294: BREVIARIO DI BEDFORD

Breviario di Bedford alla Biblioteca Nazionale di Parigi lat. 17294

Monica ringrazia Dio per la conversione di Agostino

 

BREVIARIO DI BEDFORD

Biblioteca Nazionale di Parigi lat. 17294

(1424-1435)

 

Monica rende grazie a Dio per il voto di continenza di Agostino

 

 

 

L'artista non ha dato il meglio di sŔ in questa scena: il profilo di Monica Ŕ duro e il viso avvolto da un velo che nasconde anche il mento. Sta pregando in ginocchio con le mani giunte. Dinanzi a lei Agostino Ŕ nuovamente immerso nella lettura. Il personaggio sul fondo sembra non avere altra funzione che quella di reggere in mano la scritta: Amplius quam de che si conclude con carnis nepotibus exultante. Il suolo a riquadri sembra prolungarsi nella tappezzeria alzata diritta sotto un cielo blu.

 

 

 

 

1. 5. E per clemenza di Dio liberatore, che ispir˛ il cuore del suo sacerdote, avvenne che certe questioni riguardanti la legge fossero risolte in senso avverso all'errore dei Manichei; cosý Agostino gradualmente fu istruito, e a poco a poco per benevolenza divina quella eresia fu cacciata dal suo animo. In poco tempo fu confermato nella fede cattolica e in lui nacque l'ardente desiderio di progredire nella religione per ricevere l'acqua della salvezza nei giorni della Pasqua che erano prossimi.

1. 6. Cosý, grazie all'aiuto divino, per opera di un vescovo di tale levatura quale era Ambrogio, Agostino ricevette la dottrina della chiesa cattolica, apportatrice di salvezza, e i sacramenti divini.

Possidio, Vita Augustini, 1, 5-6