Percorso : HOME > Iconografia > Cicli > Quattrocento > Lecceto

CICLo AGOSTINIANo di PAOLO DI MAESTRO NERI a Lecceto

Agostino approda a Pisa, affresco del Chiostro de' Beati a Lecceto

Agostino approda a Pisa

 

 

PAOLO DI MAESTRO NERI

1439-1442

Chiostro de' Beati a Lecceto

 

Agostino approda a Pisa

 

 

 

Il sesto affresco superiore rappresenta una scena marina. Agostino, vestito da frate eremita come lo stesso Alipio ed almeno un altro uomo, arriva ad un porto di mare su una nave assieme ad Adeodato e alla madre Monica. Il luogo potrebbe essere Ostia, ma considerando la leggenda che faceva soggiornare Agostino presso gli eremiti del monte Pisano, Ŕ probabile che il porto sia quello di Pisa. Una figura veneranda accoglie Agostino assieme ad altre persone mentre sta sbarcando e sembra aspettarlo alla porta della cittÓ.

 

Secondo Enrico di Friemar durante il viaggio di ritorno in Africa Agostino incontr˛ in Toscana diversi eremiti con cui ebbe esperienze monastiche.

ENRICO DI FRIEMAR, Trattato sull'origine e lo sviluppo dell'Ordine dei monaci eremitani

 

 

Anche Giordano di Sassonia riprende lo stesso episodio, scrivendo che "di ritorno in Africa, visit˛ i fratelli di Toscana e di Centocelle, ma di passaggio, quindi, secondo questa nostra deduzione, non potŔ trattenersi con loro per molto tempo."

GIORDANO DI SASSONIA, Liber Vitasfratrum