Percorso : HOME > Iconografia > Cicli > Trecento > Erfurt

CICLo AGOSTINIANo di ERFURT

La chiesa agostiniana di Erfurt

La chiesa agostiniana di Erfurt

 

 

MAESTRO VETRAIO DI ERFURT

(1316 - 1324)

Chiesa di sant'Agostino

 

Episodi della vita di sant'Agostino

 

 

 

Nella chiesa agostiniana del monastero di Erfurt, fu probabilmente realizzato dai Canonici regolari il primo ciclo iconografico agostiniano. Le vetrate furono commissionate da Enrico di Naumburg quasi certamente prima della sua elezione a vescovo dal 1316 al 1334.

Erfurt Ŕ una cittÓ della Germania centrale, capitale della Turingia, sul fiume Gera. ╚ un importante nodo di comunicazioni e centro industriale ai piedi della Selva di Turingia. Tra il XIV e il XVI secolo Erfurt fu un celebre centro della cultura europea. La sua universitÓ, fondata nel 1392, attrasse numerosi eruditi, tra cui Martin Lutero che vi studi˛ dal 1501 al 1505. L'ateneo venne chiuso nel 1816 e riaperto nel 1992 in occasione del suo secentesimo anniversario e dei 1250 anni della fondazione della cittÓ. Monumenti di grande interesse storico-artistico sono la chiesa (XIII secolo) e la cattedrale gotica (XIV-XV secolo), entrambe dedicate a san Severo e poste sulla cima della collina di Domberg.

Tra i numerosi edifici medievali della cittÓ, Ŕ degno di nota il ponte dei Mercanti (XII secolo), che ospitava un tempo le botteghe degli orefici e dei droghieri. Nell'ex monastero degli agostiniani prese gli ordini Lutero nel 1507. Erfurt appare menzionata per la prima volta agli inizi dell'VIII secolo. Divenuta sede vescovile nel 742 grazie a san Bonifacio, nel IX secolo era giÓ un prospero centro commerciale. La cittÓ raggiunse il suo momento di massima prosperitÓ nel XV secolo, con l'ingresso nella Lega anseatica. Fu sotto il dominio di Magonza dal 1664 al 1802 e pass˛ poi alla Prussia.