Percorso : HOME > Iconografia > Tematiche agostiniane > L'episodio del Tolle lege

Tematiche iconografiche agostiniane: L'episodio del Tolle lege

L'episodio del Tolle Lege dipinto del Beato Angelico

L'episodio del Tolle Lege

 

 

L'EPISODIO DEL TOLLE LEGE NEL GIARDINO DI MILANO

 

 

 

Nelle opere scritte subito dopo la conversione, Agostino non fa il minimo accenno alla famosa scena dell'orto o del tolle lege che ricorda nelle Confessioni. Si può osservare, come sostenne Pincherle, che la descrizione che fa Agostino del suo stato d'animo è, da una parte, tutta dominata dalla preoccupazione, polemica contro i manichei, di dimostrare l'esistenza e il valore del libero arbitrio, la possibilità di una scelta fra bene e male e che, d'altra parte, essa è redatta sotto l'influsso di quei passi paolini che parlano del contrasto fra lo spirito e la carne.

E si potrebbe ancora suggerire, insistendo sull'importanza di questo fatto, che l'episodio dimostra come Agostino abbia conosciuto l'epistolario di san Paolo proprio all'inizio della sua conversione.

Tuttavia questa scena, vera senza dubbio in molti, probabilmente in tutti, i suoi particolari, è stata redatta con la preoccupazione di dimostrare appunto il contrario di ciò che taluno ha creduto di scorgervi: di mettere in luce cioè l'impotenza dell'uomo a operare da solo la propria salvezza e la necessità dell'intervento, subito efficace della grazia divina, intervento che non ha nulla di miracoloso.

Possiamo anche ammettere che il testo paolino, di contenuto così caratteristicamente etico, e inserito in una esortazione morale ed escatologica, fosse per l'appunto quello che Agostino lesse effettivamente, ricavandone la forza di tradurre in atto i progetti che da qualche tempo maturavano nella sua mente.

 

E, come racconta nelle Confessioni, recatosi in giardino, si mise sotto una pianta a piangere amaramente, e diceva: - Quanto tempo ancora? Quanto ancora? Domani, domani ! ancora un po' di tempo. Ed era desolato di non sapersi decidere o a restare nel mondo o a consacrarsi a Dio.

JACOPO DA VARAGINE, Legenda Aurea

 

Così parlavo e piangevo nell'amarezza sconfinata del mio cuore affranto. A un tratto dalla casa vicina mi giunge una voce, come di fanciullo o fanciulla, non so, che diceva cantando e ripetendo più volte: «Prendi e leggi, prendi e leggi». Mutai d'aspetto all'istante e cominciai a riflettere con la massima cura se fosse una cantilena usata in qualche gioco di ragazzi, ma non ricordavo affatto di averla udita da nessuna parte ... Tornai al luogo dove stava seduto Alipio e dove avevo lasciato il libro dell'Apostolo all'atto di alzarmi.

Lo afferrai, lo aprii e lessi tacito il primo versetto su cui mi caddero gli occhi. Diceva: « Non nelle crapule e nelle ebbrezze, non negli amplessi e nelle impudicizie, non nelle contese e nelle invidie, ma rivestitevi del Signore Gesù Cristo e non assecondate la carne nelle sue concupiscenze ... » Non volli leggere oltre né mi occorreva. Appena terminata infatti la lettura di questa frase, una luce, quasi, di certezza penetrò nel mio cuore e tutte le tenebre del dubbio si dissiparono.

AGOSTINO, Confessioni 8, 12, 29

 

iconografia di Agostino nell'episodio del Tolle lege

Maestro vetraio di Erfurt (1316-1324) a Erfurt, Chiesa di S. Agostino

Guariento di Arpo (1338) a Padova, Chiesa degli Eremitani

Guariento di Arpo (1360 circa) a Bolzano, Chiesa di san Domenico, cappella di san Nicola

Maestri campionesi (1362) a Pavia, S. Pietro in Ciel d'Oro

Legrand Jacques (1365-1415) a Parigi, ms. 542 Biblioteca dell'Arsenale

Ugolino di Prete Ilario (1370-1380) a Orvieto, Duomo, Presbiterio

Scuola veronese (1380) a Monaco, Aeltere Pinakothek

Anonimo di S. Isidoro (XIV-XV secolo) a Leon, Reale Collegiata di S. Isidoro

Zanobi Strozzi (1400-1450) a Firenze, Museo di S. Marco, inv. San Marco e Cenacoli, n. 521 FI

Beato Angelico (1440-1455) a Cherbourg, Musée des Beaux Arts

Della Robbia Andrea (1490) a Madrid, Collezione Carmen Thyssen-Bornemiza

Nelli Ottaviano (1410-1420) a Gubbio, chiesa di sant'Agostino

Masaccio Tommaso (1420-1427) a Avignone, Musée du Petit Palais

Vivarini Antonio (1420-1483) a Milano, collezione privata

Historia Augustini (1430-1440) a Berlino, Gabinetto delle Stampe

Di Lorenzo A. (1433) a Firenze, Biblioteca Nazionale, ms. II

Paolo di Maestro Neri (1439-1447) a Lecceto, Chiostro de' Beati nell'Eremo

Manoscritto ms. 1483 Vita Sancti Augustini Imaginibus adornata (1450-1490)  a Boston, Public Library

Matteo di Giovanni (1452-1495) a Settignano, Raccolta Berendson

Maestro di Uttenheim (1460-1470) a Novacella, Abbazia dei Canonici Regolari

Gozzoli Benozzo (1465) a San Gimignano, chiesa di sant'Agostino

Ghitti Pompeo (1483-1539) a Brescia, convento san Barnaba

Anonimo di Carlisle (1484-1507) a Carlisle, Stalli del Coro della Cattedrale

Anonimo di Cartoceto (1484-1507) a Cartoceto, convento di S. Maria

Van Scorel Jan (1520) a Gerusalemme, chiesa di S. Stefano

Kartarius Marius (1570) a Parigi, Biblioteca Nazionale, Sezione Stampe

Leclerc Jean (1580-1585) a Parigi, Biblioteca Nazionale, Sezione Stampe

Semino Ventura (1591) a Loano, chiesa di S. Agostino

Fanzago Cosimo (1591-1678) a Napoli, Museo Certosa di San Martino, Stalli dalla chiesa di S. Agostino

Anonimo italiano (XVII secolo) a Madrid, Monastero de l'Encarnacion

Scuola madrilena (XVII secolo) a Antequera, Convento agostiniano Madre di Dio

Trivia Antonio (XVII sec.) a Rovigo, chiesa di sant'Agostino

Collaert Adriano (1600-1618) a Parigi, Biblioteca Nazionale

Anonimo milanese (1600-1650) a Milano, chiesa di S. Agostino

Maestro di Ardenne (1600-1650) a Caen, chiesa di san Pietro

Maestro di Vigogne (1600-1650) a Vigogne, Abbazia premostratense, stalli

Ganassini Marzio (1605-1610) a Viterbo, chiostro della chiesa della SS. Trinità

Ciarpi Baccio (1614) a Roma, chiesa di S. Lucia in Selci coro della clausura

Fiammenghino (G. Della Rovere) 1622 a Bienno, parrocchiale, cappella Bontempi

Schelte di Bolswert (1624) a Parigi, edizione a stampa

Dominguez Miguel Montelaisia (1624-1626) a Antequera, chiesa di sant'Agostino

Callot Jacques (1630-1635) edizione a stampa

Manenti Ascanio (1630-1640) a Rieti, chiesa di sant'Agostino

Maestro di Cuzco (1630-1660) a Collezione Privata

Wandereisen (1631) a Ingolstadt

Maestro di Ouen (1636) a Ouen, Esposizione tappezzerie di Normandia

Mellan Claude (1637-1652) a Nancy, Musée des Beaux-Arts

Speranza Giovanni Battista (1639) a Roma, chiesa di sant'Agostino, cappella di sant'Agostino

Begni Giulio Cesare (1640) a Fano, chiesa S. Agostino, chiostro

Maestro di Porto (1640-1660) a Ravenna, Basilica di Santa Maria in Porto

Lasagna Giovan Pietro (1645 ca.) a Milano, Scuole Palatine

Jalón Juan Jerónimo (1650) a Huesca, chiesa di Santa Maria in Foris

La Fosse Charles (1650-1700) a Parigi, Notre Dâmes des Victories

Maestro della Petraia (1650-1700) a Firenze, Villa La Petraia

Camusat Nicolas (1651) a Parigi, ed. Camusat e Le Petit

Miguel de Santiago (1656) a Quito, monastero agostiniano

Jullieron Antonium (1660) a Lione, Confessioni ed. Jullieron

Le Brun Charles (1660-1670) a Parigi, Museo del Louvre, Fondo Disegni

Hidalgo Garcia (1663) a Madrid, Museo del Prado

)

Nuvolone Giuseppe (1665 ca. ) a Novara, chiesa di sant'Agostino

Maestro di Lessines (1667-1690) a Lessines, Collegio Visitation-Berlière

Guasparini Giuseppe (1669) a Cortona, chiostro convento S. Agostino

Laraisse Gerard (1673) a Caen, Museo des Beaux-Arts

Nannetti Niccolò (1675-1749) a Firenze, Chiostro dei Morti del Convento di S. Spirito

Hueber Johann Baptist (1679) a Novacella, Abbazia dei Canonici Regolari

Giordano Luca (1684) a Napoli, chiesa S. Maria Regina Coeli, Cappella di S. Agostino

Mariette Jean (1686) a Parigi, stampa presso Jean Baptiste Coignard

De Lairesse Gérard (1690) a Liegi, Cabinet des estampes et des dessins

Maestro veneto (1691) a Venezia, stamperia Nicolao Pezzana

Eder (1695) a Herrenchiemsee, monastero agostiniano

Anonimo spagnolo (XVIII secolo) a Burgos, Monastero di S. Maria della Vita

Maestro di Gent (1700-1750) a Gent, monastero degli Agostiniani

Fisen Englebert (1701) a Flône, chiesa di san Matteo

Adam Franz (1705) a Sankt Florian, Abbazia dei Canonici Lateranensi

De Boullogne Louis (1710) a Parigi, Les Invalides

De Boullogne Louis (1710) a Parigi, Museo del Louvre

De Boullogne Louis (1710) alla Brinsley Ford Collection di Londra

Vela Giovan Battista (1700-1750) a La Valletta, chiesa di sant'Agostino

Waldmann Johann-Joseph (1708-1709) a Rattenberg, convento agostiniano

Pezzana Nicolaum (1715) a Venezia, Confessioni ed. Pezzana

Calderon Pedro (1720-1730) a Chalma, Chiostro del convento di Nostro Signore Gesù Cristo e San Michele

Retz Michael Heinrich (1723-1735) in Collezione Privata

Herrlein Johann Andreas (1723-1796) a Marburg, Museo della Università

Zimmermann Johann Baptist (1729) a Weyarn, chiesa parrocchiale

Scuola lisboneta (1730-1740) a Coimbra, chiesa di santa Cruz

Bergmuller Johann-Georg (1732) a Augsburg, chiesa di santa Croce

Coypel Charles Antoine (1736) a Versailles, Reggia di Versailles

Gunther Mattheaus (1736-1740) a Novacella, Abbazia dei Canonici Regolari

Wegschaider Ioseph Ignaz (1738) a Beuron, monastero agostiniano

Wegschaider Ioseph Ignaz (1738 ca.) a Beuron, monastero agostiniano

Canal Fabio (1740-1760) a Pirano, chiesa della Madonna della Consolazione

Gunther Mattheaus (1742) a Rottenbuch, chiesa monastero agostiniano

Pacheco Basilio (1744-1746) a Lima, Monastero degli Eremitani

Pezzana Niccolò (1752) a Venezia, ed. Pezzana delle Confessioni

Zick Johann (1745) a Schussenried, chiesa premostratense

Giovanni Marchiori (1750 circa) Pieve di Santa Giustina a Monselice

Gunther Mattheaus (1755) a Indersdorf, chiesa parrocchiale

Scheffler Felix-Anton (1756-1757) a Baumburg, chiesa agostiniana

Klauber Sebastian e Baptist (1758) a Madrid, Biblioteca Nazionale

Anwander Johann (1760) a Munnerstadt, chiesa di sant'Agostino

Diano Giacinto (1760) a Ischia, Cattedrale S. Maria Assunta

Diano Giacinto (1770) a Napoli, chiesa S. Agostino

Maestro di Andria (1774) a Andria, chiesa di sant'Agostino

Enderle Johann Baptist (1791) a Lauingen, chiesa S. Agostino

Maestro di Rouen (1800-1850) a Rouen, Museo della Senna Marittima

Maestro di Deauville (1829-1831) a Deauville, chiesa di sant'Agostino

Hercule-Verdeil (1880 ca.) a Parigi, Vite de' Santi

Lobin Lucien Leopold (1880-1890) a Bourges, chiesa di san Pietro

Artista di Villanova (1883) a Villanova, chiesa di S. Tommaso di Villanova alla Villanova University

Maestro di Atotonilco (1900-1930) a Atotonilco el Grande, chiesa di sant'Agostino

Maestro di Malvern (1900-1950) a Malvern, College Preparatory High School

Puchol Pablo (1908) a Valladolid, chiostro monastero filippino

Bessac Antoine (1924) a Ippona, Basilica di S. Agostino

Harry Clarke (1925-1930) a Dublino, chiesa di sant'Agostino

Harry Clarke Studio (1942) a Limerick, chiesa di sant'Agostino

Byrne Toni (1950-2000) a Sidney, Brookvale, St. Augustine's College

Montrasio Alberto (1986) a Raccolta Privata

Pierangelini Silvana Recchioni (1986) a Raccolta Privata, Roma

Saruggia Aldo (1986) a Raccolta Privata

Del Vecchio Fulvio (1987) a Trani

Dimmel Peter (1987) a Ried in Riedmark, chiesa parrocchiale

FILATELIA Vaticana (1987) a Città del Vaticano

Ludovisi Felice (1987) a Roma, Istituto Bhaktivedanta

Palomares Luis (1987) a Città del Messico, Seminario San Agustin

Bolognesi Dora (1988) a Loano, convento S. Agostino